Half Marathon Cremona 2016: 21 km fa'.....

Podismo
coverimage
Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

Si e' parlato, e si parlera' molto del nuovo percorso, la vera sfida di questa edizione, in molti l'hanno provato in via ufficiosa la domenica mattina come allenamento, io no. Del vecchio  mi mancheranno i punti di riferimento, quelli dei ristori, delle curve dei tiifosi vocianti a cui  sorridere e ringraziare, i punti in cui si fa' il punto della situazione. Sara' Un piacevole e stimolante salto nel buio, il nuovo percorso ma facciamo un passo indietro, anzi 21km ...

Non so' quante maratonine ho concluso e non sono neanche uno di quelli che tiene i pettorali numerati scrivendoci sopra i tempi finali della gara, le mie medaglie sono sparse in un cassetto come i ricordi che ho di loro. Ricordo la prima, la mia prima in assoluto, una idea nata in un giorno di maggio a casa di un amico: "mi sono iscritto ad una societa' podistica e preparo la maratonina, la facciamo insieme?" pronti attenti via e li imparai, a "sue spese", che e' meglio non farsi prendere dall'entusiasmo e partire troppo forte, pena "passo processione" per gli ultimi 2 km. Rcordo la maratonina in cui, all'ultimo momento mi sono chiesto: "come e con chi la faccio stavolta", per poi  aggregarmi ad amici ed accompagmnare insieme una ragazza in carrozzella, Rebecca, splendida e faticossima esperienza, ma alla fine la gioia da condividere e' stata immensa (provare per credere). E ricordo un paio di anni fa quando arrivai al traguardo insieme a mio figlio, sollevato di peso dalle transenne,  per condividere la mia felicita' e magari un po' di passione con lui. 

partenza.jpg

Ma un ricordo le accomunava tutte, almeno fino a domenica prossima:  il percorso, c'e' chi lo apprezza, chi meno e chi lo odia, a me piaceva molto, ci conoscevamo, io lo rispettavo e lui mi aiutava. La partenza in Via XX Settembre dopo un infinito riscaldamento per le vie adiacenti a Piazza Duomo, la foto di rito, lìinfinita fila ai bagni chimici,  la ricerca dei satelliti per il GPS (caduti tutti per l'occasione!) poi fermi nell'imbuto, 20 minuti in cui si aspettava fermi in attesa della partenza, gli sguardi, i sorrisi, l'eccitazione, l'ansia, la ricerca dei compagni persi in quella bolgia colorata, le scommesse e le speranze sul meteo per le prossime 2 ore, le discussioni sulla scelta degli indumenti, il calore vaporoso emanato da tanti  corpi vicini ed in fibrillazione.

Parte la musica, lo speaker chiama a raccolta i podisti, invita a alzare e battere le mani con lui, poi finalmentei lo sparo della partenza, la via si anima di colpo, un fluire colorato, sorridente e chiassoso, con amici e parenti che salutano fotografando a caso con i cellulari, in un attimo, presi dalla velocita'e dall'adrenalina della partenza, ci si ritrova di fronte la Chiesa della SS Trinita' e per non andare a sbatterci si e' costratti a frenare bruscamente, per incanalarsi nello strettissimo Corso Pietro Vacchelli, qui il confine tra strada e marciapiedi non riesce ad arginare i "podisti indisciplinati", per fortuna il tragitto e' breve, Porta Romana allenta la morsa, Via Ottolini, Via ippocastani e poi Via Novati, che rispetto alla partenza appare come una highway negli States.

In Via San Rocco, la tensione si allenta, si formano i gruppi in base al passo, ci si ritrova, si scambiano battute e si trova il ritmo gara, mi ritorna il mente il calpestio ritmico dei piedi, della visuale che si ha dal dosso a circa meta' della via, in cui si vede lo sciame di podisti avanzare spensierato ma determinato verso la meta. Il rientro in citta' da Via Flaminia per Via Ippocastani e' scandito dagli incoraggiamenti degli spettatori che delimitano il percorso, con la loro presenza ed il loro calore, si passa dallo stadio e poi si rientra in Via Brescia, Porta Venezia e la sua "curva di tifosi a gomito" , imboccando l'anonimo e lungo Viale Trento Trieste.

 Il tempo di attraversare Via Dante ed eccoci al "primo gran Premio della Montagna", il cavalcavia del Cimitero, lungo ed inesorabile, il passo si allenta, ma raramente trovi qualcuno che cammina, il morale e' alto e le gambe si adeguano, a seguire discesona che si dice serva a scogliere i muscoli, in realta' fa' una mera selezione delle ginocchia sane da quelle scricchiolanti, comincia Via Boschetto ed il chip suonante ci ricorda che stiamo pasando il 10 km, ristoro veloce e ci troviamo al sottopasso del Boschetto, praticamente e' come entrare in un enorme e  buco profondo rischiando di uscirne  camminando, un toccasana per affrontare i prossimi Km, i piu' detestati perche' scanditi dal niente di una strada deserta ed una campagna camuffata da citta'.

Quando dal Migliaro si svolta in Via Bergamo, la nostra bussola interna ci fa' tirare un sospiro di sollievo, finalmente si torna, e' il tratto rettilineo piu' lungo del percorso, ma e' accompagnato da una leggera discesa e quindi tutto sommato passa velocemente, Via Bergamo Porta Milano, "secondo gran Premio della montagna", sulla cima un'altra curva di tifosi ci accoglie festosa e ci fa ritrovare la  forza e sorriso per andare avanti fino a Piazza Cadorna, che dista piu' o meno 1 km in linea d'aria dall'arrivo, se ne sente la presenza e ci da' la spinta necessaria per affrontare il Viale Po, una "stecca" interminabile.

Parco del Po, qui si fa' il punto della situazione, si chiamano a raccolta le energie fisiche e mentali per arrivare al traguardo, in Via del Sale si supera molta gente che cammina, chi perche' dolorante, chi perche' ha sottovalutato l'importanza di una preparazione adeguata, ma oramai e' fatta. Via Cadore e poi Via Aporti, stranamente pur essendo a due passi dall'arrivo, non e' mai stata animata da molto tifo, e' piu' faile incrociare dei podisti con la medaglia al collo che tornando sui loro passi incitandoti e ricordandoti che ci siamo quasi.

maratonina31.jpg

Eccoci qui, "terzo ed ultimo Gran Premio della Montagna" il piu' breve il piu' importante il piu' duro il piu' emozionante, Via Sicardo, agognata, amata ed odiata,io non potrei immaginare arrivo piu' bello ed emozionante, ogni mattina della maratonina, la percorro silenzioso ed a passo lento, osservo il cartello dei 21 km e le lancio la sfida. Questo tratto regala una emozione unica,  la gente in piedi sui lati della strada, i ciotoli sotto i piedi doloranti, davanti a te podisti che arrancano. Tocca a me, spingo sulle gambe indolenzite e parto con tutte le forze che ho, 100 mt o poco piu',  sento il brusio della gente, la voce dello speaker e finalmente  vedo l'ingresso di Piazza Duomo, inforco il tappeto blu che mi conduce all'arrivo, rido sorrido sono felice, la piazza e' in festa, splendidi ricordi, chiudo il cassetto.

Domenica si volta pagina, chissa'...

Buona corsa podisti.

logo il Torrazzo Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor

Ultim'ora

05 Lug
22:19

Cremonese: Sabato la prima avversaria in amichevole è il Falco Albino: storica società bergamasca neopromossa...

05 Lug
22:14

Cremonese: Cremo, allenamento senza problemi e c'è Radu: ormai manca solo l'ufficialità

05 Lug
22:10

bocce: Ai parmensi Mauro Mora ed Emanuele Nizzoli il 35° trofeo Cral Aziende Sanitarie

05 Lug
22:07

Serie C Gold: Piadena annuncia: avanti con Baiardo

05 Lug
21:54

Cremonese: La Cremonese ufficializza Ndiaye

05 Lug
21:48

Cremonese: La Cremonese annuncia un nuovo vicepresidente: Uberto Ventura

05 Lug
21:21

Vanoli: AMARCORD 2018: Vanoli affonda Capo d'Orlando e festeggia una adrenalinica qualificazione ai playoff

05 Lug
21:00

Serie C: Il Pergo comunica lo staff ufficiale: confermato Mussa come previsto, ritiro dal 20 al 30 luglio a S...

05 Lug
20:58

Serie D: Il Crema 1908 piazza il colpo: ecco Matteo Brero

05 Lug
19:41

Eccellenza: Soncinese : è ufficialmente Eccellenza; l’analisi del poker cremonese in categoria

05 Lug
17:06

Prima categoria: Il Chieve riparte dal suo top player: confermato Matteo Cipelletti

05 Lug
16:04

Cremonese: Il programma delle amichevoli: tre a Cremona e due in montagna

05 Lug
15:18

UISP: UISP: dall'11 Luglio E-Stiamo Insieme, al PalaBosco il centro Multisport dedicato ai giovani dai 6 a...

05 Lug
12:47

Canoa e Canottaggio: Simone Raineri nuovo tecnico della nazionale Under 23

05 Lug
12:39

Ciclismo: 120 partecipanti al Cremona Circuit per la giornata di gare organizzata dal Gioca in Bici

05 Lug
12:34

Ciclismo: Marta Cavalli si prende podio di tappa e di classifica generale al giro d'Italia

05 Lug
12:30

Tennis: Cattaneo vince la tappa TPRA di Crema

05 Lug
12:18

Serie C: Il Pergo rivorrebbe Vitalucci dal Frosinone ma c'è una folta concorrenza da battere

05 Lug
11:47

Vanoli: Settore giovanile Vanoli: Mangone saluta, al suo posto Farioli

04 Lug
21:44

Tennis: Lucini vince il "San Pietro-Arvedi", il bissolatino Mascarini esce in semifinale

04 Lug
21:30

Cremonese: Cremo e Verona nella lista delle pretendenti per Daniel Maldini

04 Lug
21:23

Cremonese: La Cremonese annuncia l'ingaggio di Zanimacchia: è ufficiale

04 Lug
21:19

Cremonese: Cremo, iniziati gli allenamenti con saluto ai tifosi e imprevisto temporale

04 Lug
21:05

Serie A2: La Juvi saluta Di Meco: passa a Mestre

04 Lug
21:02

Serie C Silver: Ombriano piazza il colpo Bonvini, guardia già vista a Crema in B

04 Lug
20:59

Serie B: Crema piazza il primo colpo: ecco il play Fazioli

04 Lug
20:55

pallavolonews: A Piadena il maltempo danneggia le strutture sportive della pallavolo

04 Lug
20:48

Vanoli: Vanoli pensa ancora a Mobio di Scafati

04 Lug
20:40

Vanoli: Filippo Gallo sempre in campo nel torneo di Roseto con l'Under 20

04 Lug
17:05

hockey: Sette ragazzi delle giovanili della Pieve 010 convocati nella rappresentativa zonale

04 Lug
16:33

bocce: A Pietro Zovadelli e Mattia Visconti la prestigiosa “Notturna di Cremona” della Bissolati

04 Lug
16:23

Eccellenza: Soncinese: in Piccinelli, out Dognini

04 Lug
13:31

Cremonese: Giacchetta fa il punto sul mercato: tante trattative in definizione, qualcuno partirà, altri arrivi...

03 Lug
21:26

non categorizzato: laura

03 Lug
19:51

Vanoli: Varese mette Galbiati nel mirino: sarà lui il nuovo coach?

03 Lug
15:52

SERIE A2: Offanengo rinnova con il giovane libero Giorgia Tommasini

03 Lug
15:48

SERIE A2: Esperia pesca ancora da Mondovì, mette al centro Sofia Ferrarini

03 Lug
15:07

News: Arbitri promossi: il cremasco Peletti fischierà in serie C

03 Lug
15:02

Serie C: Pergolettese: raduno il 14 luglio al Bertolotti, dal 20 luglio ritiro a Serina

03 Lug
14:40

Cremonese: Lunedì 4 luglio primo giorno di scuola grigiorosso: raduno e visite mediche, ecco i 21 convocati

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Giuseppe 333 6865864
Via San Bernardo 37D, Cremona