fbpx
Privacy Policy

Canoa: Fase 2, riprendono gli allenamenti sul Po. Intervista a Franco Benedini

Canoa e Canottaggio

L’emergenza Coronavirus ha stravolto la vita di tutti noi, dal 21 febbraio 2020, le nostre "normali giornate" sono diventate un lontano ricordo. Ci siamo dovuti riadattare ad una quotidianità all'insegna dell'isolamento sociale ed ora, con l’inizio della Fase 2, ci ritroviamo a ricostruirne una -a misura di decreto- che avrà ben poco a che fare con quella, che almeno per ora, abbiamo lasciato alle spalle.
Fra le varie attività che riprendono il 4 maggio vi sono gli allenamenti individuali in solitaria per agonisti/non agonisti e professionisti sempre di sport individuali.

Da amante dello sport e della nostra città, avevo la curiosità di confrontarmi con un campione che la rappresentasse, da qui l'idea di Franco Benedini. Atleta classe 1978 che grazie alla canoa -in particolare alla specialità K4- ha portato il suo nome e quello della sua città a livelli internazionali: nel 2002 ha vinto il bronzo nel K-4 500 m agli Europei di Seghedino, bronzo nel K-4 500 m ai mondiali di Zagabria nel 2005, nel 2008 ai Giochi olimpici di Pechino un 4° posto nel K-4 1000 m insieme a Luca Piemonte, Alberto Ricchetti e Antonio Rossi.

Ritiratosi dall’attività agonistica, Franco è da anni un apprezzato e seguito allenatore, non solo per gli agonisti, ma anche per i tanti appassionati di questo sport. Da meno di un anno ha fondato la sua società OCS Ottagoni Cremona Sport, che già vanta atleti a livello internazionale.


Domani si riprendono gli allenamenti, siete pronti?
“Si da lunedì rincominciamo, in realtà i miei atleti non si sono mai fermati, hanno continuato ad allenarsi a casa con attrezzi vari, pagaiergometro ed esercizi a corpo libero.”


Hai dato degli allenamenti specifici da seguire o si sono autogestiti?
“Ai professionisti, che si stavano preparando alla qualificazione olimpica, ho dato un programma di allenamento, non al 100%, perché non ha senso tirare al massimo in un momento in cui non ci sono gare. Diciamo che sono stato sul 50%. Tutti gli altri invece si sono autogestiti, cercando di fare almeno una oretta di attività giornaliera.”


Sarà una ripresa graduale o già lunedì vi vedremo pagaiare sul nostro fiume PO?
“Sicuramente usciremo in barca, è la cosa che più ci è mancata in questo periodo. Usciranno in pochi alla volta per mantenere le distanze. Ma, tutti noi non vediamo l’ora di tornare in barca, sicuramente i primi giorni saranno tutti dedicati a quello.” (Risponde di getto e la voce lascia trapelare la voglia di tornare finalmente ad allenarsi sulle acque del Po).


Tu personalmente come ti sei mantenuto in forma in questo periodo?
“Ti confesso che per la prima volta nella mia vita non ho fatto alcuna attività. È per me una cosa stranissima, per anni mi sono allenato senza fermarmi mai. In questi 2 mesi invece posso dire di aver riposato. Pur avendo a casa l’attrezzatura per allenarmi non l’ho sfruttata, mai una corsa, o un allenamento sul pagaiergometro. Dopo anni di agonismo ho preso questa occasione per rilassarmi e per godermi la famiglia.”

Quanti kg hai messo su? (Scoppia a ridere e scherzosamente cerca di eludere la domanda). "Questo è come chiedere l’età ad una donna. Diciamo che 5 kg in più ci sono. (Chissà se avrà tirato giù qualche kg come le donne fanno con gli anni).

Cercando di trovare qualcosa di positivo da questo difficile periodo, mi sembra di capire che anche per te è stata la possibilità di passare più tempo in famiglia.
“Questa quarantena ha insegnato a tutti noi, non solo agli atleti, l’importanza della libertà, del lavoro e degli allenamenti. Ci ha fatto capire quanto sia importante godere di ogni istante e apprezzare la quotidianità, soprattutto il tempo passato in famiglia.”

I tuoi figli come hanno vissuto questa quarantena, è stato difficile o sono stati contenti perché ti avevano sempre a casa?
“Credo che per loro sia stata una cosa positiva avermi a casa tutti i giorni, fino ad ora non ero mai riuscito a dedicare così tanto tempo alla famiglia, gli allenamenti e gli impegni sportivi hanno sempre assorbito gran parte delle mie giornate.”

Tornando ai tuoi atleti, in gennaio Matteo Miglioli e Dylan Pagliaga erano stati convocati per il raduno nazionale U23, questo stop come influenzerà la loro preparazione? Quale sarà il futuro delle competizioni per la canoa?
“Tutte le attività delle Federazione sono attualmente sospese e le gare sono ferme ufficialmente fino al 1° giugno, ma facilmente non si riprenderà prima di agosto. Per la canoa sarà abbastanza semplice rispettare i 2 metri richiesti, bisognerà fare altre valutazioni per la specialità K2 e K4. Nel primo periodo saranno organizzate solo gare a livello nazionale.
Questo anno in più per Dylan e Matteo potrebbe essere un aiuto, sono atleti giovanissimi, avranno più possibilità di prepararsi per andare alla qualifica olimpica.
Per quest’anno bisogna rassegnarsi e allenarsi per farsi trovare pronti per l’anno prossimo.”

La tua società OCS Ottagoni Cremona Sport è stata inaugurata a settembre 2019. Hai dovuto interrompere diversi progetti ? (Franco Benedini è uno dei 3 fondatori insieme ad Alessio della Putta e
Michele Bottaioli n.d.r.)
“Abbiamo dovuto fermare tutte le attività e posticipare alcuni progetti. Oltre agli allenamenti per gli agonisti organizziamo corsi di canoa per i numerosi appassionati di questa disciplina. Inoltre, avevamo in progetto di organizzare centri estivi dedicati allo sport, canoa, ma anche uscite in mountain bike e altre attività. Il desiderio è quello di riprendere il prima possibile tutte queste iniziative, ma dobbiamo capire quando si potrà e come.”

Francesca Andone

002_benedini.jpg

  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227
Via Ala Ponzone 1, Cremona
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.