DA 1 A 10 Mondiali di gioco del silenzio, fare di più, Chiriches, orari e Potemkin, vincere

Cremonese
coverimage articleimage

Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi
Siamo a -9 dalla salvezza: oggettivamente durissima (sempre che la classifica non sia rivoluzionata dai processi sportivi, ipotesi molto probabile)
Ci mancava l'autorete su rimpallo in questa sfortunata stagione
Attendiamo notizie su Hendry (non era convocato ma nemmeno ufficialmente infortunato a Bologna), ma visti i precedenti sarà come aspettare Godot (la Cremonese sta giocando il campionato mondiale di gioco del silenzio dirigenziale, sta anche vincendo!)
Il Bologna senza Arnautovic ha parecchi limiti di qualità (sì, sappiamo che la Cremonese è messa ben peggio) 
La Cremonese vista a Bologna ha fatto il massimo che può fare ma Ballardini ha chiesto di più: è consapevole che il nostro massimo non basta per salvarci (quindi società batti colpi sui mercati e alla svelta anche)
A Bologna vin brulé: ottima idea, un po' caro però (4 euro!) 
Chiriches è tornato in campo dopo mesi di attesa: si parla del Cagliari, avrà avuto modo di vedere che può giocare, vediamo se la trattativa va in porto 
Il contropiede Ferrari-Valeri-Afena Gyan con due passaggi semplici e veloci è l'esempio di ripartenza che la Cremonese deve sempre fare 
Gli orari stabiliti dalla Lega Calcio sono roba da augurare ai dirigenti di essere obbligati a riguardare la corazzata Potemkin tutti i giorni (e senza poter gridare che "è una cagata pazzesca", quello lo gridiamo sugli orari stabiliti da lor signori)
10° La Cremonese non vince da maggio: abbiamo vissuto di peggio in passato (fra 1998-1999 e 1999-2000 siamo arrivati a 35 partite di campionato senza vittorie, qui siamo a 19), non è neanche un record per la serie A ma è comunque troppo, troppo tempo 

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Giuseppe 333 6865864
Via San Bernardo 37D, Cremona