Ballardini: “Pareggio giusto ma dobbiamo fare di più”

Cremonese
coverimage articleimage

Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

Partiamo con una riflessione. Contro il Bologna abbiamo visto giocare una Cremonese con il giusto atteggiamento. Nel prmio tempo ha concesso poco, ha chiuso bene gli spazi. Nella ripresa ha osato di più e come è anche fisiologico ha concesso qualche palla di troppo – con qualche errore evitabile nelle ripartenze. L’atteggiamento è stato comunque apprezzabile.

Ecco cosa ha detto Ballardini in sala stampa.

Mister è soddisfatto della prestazione? Se guardiamo al risultato finale, però, serve più al morale che alla classifica. Non trova?

Condivido. Sicuramente ci sono le premesse per fare meglio. C’è voglia e disponibilità da parte della squadra. Poi è anche vero che abbiamo giocato 130’ contro il Napoli in Coppa, c’è stato in mezzo il viaggio di andata e ritorno, compreso il poco tempo a disposizione per preparare la partita in allenamento. Probabilmente la gara di Napoli ha avuto le sue conseguenze a livello fisico e mentale – insiste Ballardini. Penso sia questa la ragione del perché oggi non siamo stati così brillanti.

Quanto restano sullo stomaco il gol preso dopo 4’ nel secondo tempo e l’occasionissima di Felix?

Il pareggio è il risultato giusto anche se siamo tutti consapevoli che dobbiamo fare di più, da qua fino alla fine del campionato. La squadra ha saputo condizionare gli avversari senza subirli e senza rischiare moltissimo. Anzi, in alcuni tratti di partita la Cremonese è apparsa ancora più pericolosa del Bologna.

Benassi era all’esordio, come giudica la sua prestazione? E quella di Meitè e Vasquez?

Benassi è alla sua prima partita ma è un giocatore esperto. Ha bisogno di ambientarsi. Qualche errore evitabile di Meité, un giocatore comunque dalle qualità straordinarie. Vasquez ha fatto una buona partita, come a Napoli del resto. Ripeto: siamo consapevoli che dobbiamo fare di più. Quanto fatto finora non basta.

Oltre al giusto atteggiamento – che riconosciamo – dobbiamo però riconsocere che restano i limiti strutturali della squadra che tutti conociamo. Sabato arriva l’Inter: pensa che in settimana potrebbero arrivare rinforzi dal mercato?

Io voglio pensare all’allenamento di domani e a preparaci bene per fare la nostra partita contro l’Inter.

Motta si è lamentato dell’atteggiamento della Cremonese: ha perso tempo e ha accusato che si è giocato poco a causa delle continue interruzioni. Cosa ne pensa?

Non rispondo a questa domanda, non mi interessa.

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Giuseppe 333 6865864
Via San Bernardo 37D, Cremona