Pecchia:"Perugia forte e ottimo sul possesso, noi dovremo correre e giocare con la nostra identità"

Cremonese
coverimage
Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

Fabio Pecchia sottolinea più volte le difficoltà della sfida col Perugia:

Quanto è difficile contenere gli entusiasmi del gruppo dopo Parma?

"Non voglio contenere gli entusiasmi, al limite indirizzarli. Abbiamo bisogno di entusiasmo, che ci dia autostima per le prossime gare. Conto sull'intelligenza del gruppo che sa che per ottenere risultati ci vogliono sacrificio e lavoro e questo va dimostrato tutti i giorni"

Come sta la squadra?

"Qualcuno ha avuto l'influenza ed è stato ai margini ma ora è tutto risolto (leggi I CONVOCATI Out Alfonso, Strizzolo e Valzania). Devo valutare chi è nelle migliori condizioni fisiche e mentali per giocare"

I numeri sono ottimi: miglior difesa del campionato e attacco all'altezza.

"I numeri sono ottimi ma le partite sono poche per fare valutazioni statistiche. Dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo. L'atteggiamento della squadra ci permette di essere più compatti e più forti difensivamente. Chiaramente bisogna sempre avere voglia di fare gol e sfruttare le occasioni. I gol degli attaccanti arriveranno, ne sono certo. E' importante però il lavoro che fa tutta la squadra, a partire dagli attaccanti"

La squadra ha dimostrato di poter cambiare modulo conservando identità.

"Queste partite dobbiamo viverle come sfide per testare il nostro livello di miglioramento, per poter affrontare il campionato quando entrerà nel vivo. Queste gare sono esami per poter valutare a che punto siamo noi. La partita col Parma ha dato indicazioni sul piano della voglia e della personalità e dell'identità. Ogni partita però è diversa e bisogna saper dimostrare di essere in grado di adattarsi. La capacità di stare in campo e restare attaccati al risultato deve essere la stessa, che si giochi un calcio brillante come col Parma o più sporco come col Cittadella, anche se sono sembrate quasi due Cremo diverse. Il Perugia è una squadra che ha caratteristiche ben definite, è la migliore del campionato per possesso palla, palleggia bene, ha idee di gioco e un allenatore che lavora bene. Noi dovremo correre e avere le idee chiare"

Il giudice sportivo ha deciso una giornata di squalifica per lei e ci potrebbe anche stare ma ha messo sullo stesso piano il comportamento suo, che è una reazione giusta, e quello di Vazquez e poi non ha punito Mihaila che dopo una brutta entrata ha sputato a un nostro giocatore. A cosa serve il Var?

"Io sono assolutamente a favore del Var, serve a stemperare tante situazioni anche se magari non è stato il nostro caso. Io sono stato un po' tirato dentro una situazione, poi c'è stata una ribellione anche se abbastanza pacifica, mi dispiace non aver potuto essere presente nel finale di gara e di non poterci essere col Perugia, il Var però per me resta un valore aggiunto, poi chiaro che un margine di errore ci sarà sempre. Dietro il Var comunque c'è lavoro, si sforzano di migliorare continuamente, noi siamo in contatto e sappiamo che si stanno impegnando per migliorare"

Sta valutando dei cambi in vista della partita di domani?

"Non parlo di cambi, deve scendere in campo la Cremo. Noi dobbiamo affrontare la partita con la stessa identità e determinazione, se saranno gli stessi undici di Parma non lo so perché abbiamo ancora una seduta di lavoro per valutare. In ogni caso non contano solo gli undici di partenza ma anche i cambi durante la gara, bisogna portare la sfida su un certo binario ma anche mantenerla"

A Parma è riuscito benissimo l'intento di tenere la squadra cortissima, meglio che a Monza.

"A Monza a livello di possesso e soprattutto di non possesso e pressing abbiamo sfiorato la perfezione, quello che ci è mancato è stata la capacità di concretizzare. Ci siamo disuniti a Monza dopo il gol, perdendo le distanze, questo è vero, ma la vera differenza è stata la capacità realizzativa fra Monza e Parma. Il gol subito a Monza ha rotto l'equilibrio e ci deve essere di lezione per il futuro"

Dopo le big, ora arrivano le squadre come il Perugia che è una neopromossa che punta a salvarsi, pur essendo squadra di valore. Un test di maturità?

"Ho sempre detto che per me non ci sono partite semplici o difficili. Ogni partita è stata una prova anche psicologica. La partita col Perugia può sembrare abbordabile dall'esterno invece è una squadra forte e ci vorrà una Cremonese all'altezza"

La vittoria di Parma che consapevolezza può portare.

"Il gruppo ha bisogno di autostima, anche della giusta intelligenza, della consapevolezza del lavoro svolto. Per mantenere questi livelli bisogna continuamente aumentare l'asticella, vincere non è semplice, continuare a vincere è ancora più impegnativo. Bisogna saper andare oltre i propri limiti"

Rivedremo il centrocampo a tre?

"Sinceramente non lo so, il Perugia va preso col giusto equilibrio, il Perugia sa quello che fa e lo fa sempre con la palla, noi dovremo essere bravi a tenere il campo, giocare a due o a tre a centrocampo non conta molto"

Il gruppo ha sostenuto Di Carmine dopo l'errore dal dischetto?

"Noi abbiamo una regola e cioè che il gruppo è al di sopra di ogni cosa. L'errore tecnico fa parte del nostro mestiere e va accettato, il gruppo lo sa e ha grande rispetto di questa regola. Di Carmine è arrivato ultimo dopo tutti gli anni ma su questo noi lavoriamo già dall'anno scorso. Il gruppo è al di sopra di errori individuali, errori tecnici, errori sotto porta"

Dopo un errore così un giocatore come Di Carmine va ricaricato?

"Il sostegno del gruppo deve esserci sempre, gli errori fanno parte del gioco. Quando si è dentro nel gruppo e c'è l'atteggiamento giusto, la voglia di aiutare la squadra, gli errori si accettano con serenità"

logo il Torrazzo Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor

Ultim'ora

24 Mag
0:27

Terza categoria: La Marini annuncia la conferma di mister Palmieri

23 Mag
23:43

Cremonese: DA 1 A 10 Pecchia delle mie brame perchè ci hai abbandonato? Considerazioni sparse sul caso del mom...

23 Mag
21:17

Serie C Gold: Gilbertina cade in garauno contro un'arrembante Ospitaletto

23 Mag
19:51

Serie C Gold: Piadena frena nella prima manche, Busto si prende il vantaggio

23 Mag
18:43

SERIE B1: Lo storico successo di Offanengo che vale il pass per la Finale negli scatti di Maurizio Molaschi

23 Mag
15:51

Prima categoria: CSO Offanengo: un pareggio che non basta: l'Oriese passa alla finale playoff

23 Mag
12:38

Prima categoria: PRIMA EMILIANA Casalese in finale playoff: derby col Soragna vietato ai deboli di cuore, vittoria ai...

23 Mag
12:30

Serie B: Crema reagisce al Pala Cornaro e porta sul 2-2 la serie salvezza con Jesolo

23 Mag
10:19

Seconda categoria: SECONDA J Il Vailate elimina la Pianenghese dai playoff (col brivido) in una grande cornice di pubbl...

23 Mag
10:05

Terza categoria: TERZA A Ciria ci prova ma perde la finale playoff con la Cannetese

23 Mag
8:47

Seconda categoria: SECONDA L Il Persico Dosimo perde la finale playoff: promozione addio ma tanto orgoglio

23 Mag
8:31

Prima categoria: PRIMA H Torrazzo Malagnino battuto in casa, retrocessione vicina: ora serve una vittoria esterna con...

23 Mag
8:24

Seconda categoria: SECONDA J L'Ombriano cade in casa e retrocede in Terza

22 Mag
22:25

Serie C Gold: Giubertoni: "complimenti a Cusano, noi bravi ad interpretare la partita"

22 Mag
22:17

Serie C Gold: L'MVP Belloni: "vittoria di squadra, ora testa a mercoledì, non abbiamo ancora fatto niente"

22 Mag
13:13

Serie C Gold: Il Pizzi balla col Bello(ni): travolta Cusano con un'ottima prova collettiva

22 Mag
12:12

Serie B: JuVi mai così in alto, a Cornegliano d'Alba mette il turbo nel finale ed accede per la prima volta ...

22 Mag
11:05

SERIE B1: A Verona il team di Valeria Magri detta legge. Esperia vola in FINALE!

22 Mag
23:09

SERIE B1: Offanengo infiamma il Pala Coim e per Legnano non c'è scampo. Chromavis Abo vola in finale dove sfi...

21 Mag
21:59

Cremonese: Prosegue il "Tabù biennio": nell'era Arvedi mai due anni completi con lo stesso allenatore (ma stav...

21 Mag
21:27

Terza categoria: Cambio all'Esperia: nuovo mister in arrivo al posto di Nizzotti

21 Mag
17:58

News: Il 18 giugno torna il torneo di Beach soccer del "Tonno&Uova"

21 Mag
17:45

Cremonese: Pecchia verso l'Udinese: potrebbe prendere il posto di Cioffi

21 Mag
14:10

News: La situazione playoff e ripescaggi delle nostre squadre: parola all'esperto

21 Mag
12:14

Promozione: Soncinese di Coppa: 1-0 al Colico Derviese e finale conquistata

21 Mag
11:50

Cremonese: Serata di festa grigiorossa a Castelleone nella casa del Club Emiliano Mondonico

21 Mag
12:39

Seconda categoria: Pari e patta tra Pianenghese ed Oratorio Castelleone con gli orange che passano

21 Mag
11:32

Cremonese: Pecchia dà le dimissioni: la sua lettera di addio

21 Mag
11:29

Juniores Nazionali: JUNIORES NAZIONALI Il Crema si arrende in casa alla Casatese, con sfortuna

21 Mag
11:18

Calcio femminile: COPPA FEMMINILE Doverese battuta nettamente, la corsa si ferma in semifinale

21 Mag
10:07

Cremonese: Carnesecchi, Okoli, Gaetano e Fagioli convocati per lo stage della nazionale di Mancini

21 Mag
10:03

Prima categoria: La Sported annuncia la conferma di bomber Rabaglio: resterà biancoverde

21 Mag
9:53

Calcio a 5: UNDER 23 Un super Videoton batte Varese e si prende la finale playoff per la C1

21 Mag
9:47

Cremonese: Bisoli lo ha fatto di nuovo: a Cosenza altra salvezza-impresa come a Cremona

20 Mag
22:09

Podismo: Domenica 22 maggio 2022 'Io corro per MEDeA'

20 Mag
21:42

Golf: Golf club Torrazzo: Oltre settanta giocatori in campo per onorare l'11° Memorial Camerini

20 Mag
18:04

UISP: UISP: Bicincittà 2022 a Crema un successo da oltre 120 partecipanti

20 Mag
17:55

bocce: Flora incontenibile, bene l'Arci Crema Nuova e Capergnanica ferma l'Arcos Bocce

20 Mag
0:59

Ciclismo: CICLISMO: la solidarietà alla conquista del Mont Ventoux.

20 Mag
0:29

Triathlon: TRIATHLON: terzo gradino del podio per Gloria Cisotto al 'Conero Triathlon Numana'.

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Elisa 333 9898566
Beppe 333 6865864
info@atenasrls.com
Via San Bernardo 37D - 26100 Cremona