fbpx Privacy Policy

Bisoli:"I derby sono particolari, non bisogna giocarli ma vincerli, ci riuscirà chi avrà più forza e voglia"

Cremonese

Pierpaolo Bisoli affronta la partita col Brescia con la consapevolezza che sarà una battaglia. Ecco le sue parole:

Con l’Entella la Cremonese ha trovato una vittoria importante, frutto di carattere e voglia di lottare. Difficile pensare ad un turnover dopo questa prestazione, ovviamente Fornasier a parte?

"La vittoria è stata voluta, frutta del sacrificio e della voglia di uscire da una situazione difficile. Ora dovrò valutare bene le forze in vista di un eventuale turn-over: il campo con l'Entella era veramente pesante e lo sarà anche col Brescia, devo valutare le forze e ci sta che possa anche mettere qualcuno in panchina cambiando qualcosa rispetto alla formazione precedente per poi fare inserimenti nel secondo tempo"

Vero è che il modulo non risolve le gare, ma crede con il ritorno al 4-3-3 di essere giunto a quello che dà più riferimenti alla squadra?
“Penso di sì: in situazione delicate come quella che stiamo attraversando dare punti di riferimento certi alla squadra rende più consapevoli. Il 4-3-3 era nel nostro Dna la passata stagione, anche in questa possiamo proseguire sulla stessa strada”

Contro l’Entella abbiamo visto una squadra molto coperta fino a metà capo con un attacco molto mobile. Da cosa nasce questa scelta?
“Dalla storia delle partite giocate finora. Prima della gara con l’Entella abbiamo sempre dato più punti di riferimento agli avversari, sabato abbiamo optato diversamente sfruttando altre caratteristiche presenti in organico. La mobilità con l’Entella ha dato buoni risultati, ma ogni partita fa storia a sé”.

Qual è l’entità dell’infortunio di Fornasier e come stanno Zortea e Ravanelli?
“Per Fornasier siamo ancora solo alle valutazioni ma si teme possa essere uno stiramento che lo costringerà a uno stop prolungato. Peccato, è un giocatore iniziava a stare bene proprio ora e l’abbiamo riperso. E’ un po’ la fotografia di questo inizio di stagione. Secondo me con l’Entella ha disputato un’ottima gara. Zortea e Ravanelli li valuteremo in queste ore ma a noi servirà ancora gente pronta alla battaglia”.

Con questo modulo, a prescindere dalla sua disponibilità per domani, preferisce Zortea nei quattro di difesa o più avanti come nel finale della scorsa stagione?
“Intanto mi piacerebbe averlo a disposizione, perché purtroppo finora non è stato così. Per caratteristiche è un elemento che può essere alternato in entrambe le posizioni a seconda delle partite che andremo ad affrontare”.

Rivedremo Bianchetti difensore centrale dall’inizio oppure sta pensando altre soluzioni? Si va verso la riconferma di Buonaiuto in quella posizione?
“Bianchetti sta disputando un ottimo campionato nonostante anche lui abbia avuto qualche problemino fisico. L’ho visto fare benissimo sia come terzino sia come centrale: valuterò come impiegarlo. Buonaiuto ti dà fantasia, sa saltare l’uomo: penso che quella sia una posizione dove può dare garanzie”.

Il Brescia è in ritiro fino a nuova disposizione. Nonostante il cambio di allenatore dopo due partite la società non sembra contenta dell’andamento delle rondinelle (1,14 media per gara) che vanta in rosa nomi di tutto rispetto. Che partita si aspetta?
“E’ un derby e i derby sono partite particolari che, dico io, non vanno giocate ma vinte. Questo lo disputeremo su un campo pesante con le tossine del precedente impegno ancora da smaltire: lo vincerà chi avrà più forza e più voglia. E di voglia ne abbiamo parecchia. Per quanto riguarda i problemi del Brescia non li conosco: non sono così presuntuoso da guardare in casa d’altri. Posso solo dire che si aspettavano più punti, ma lo stesso vale per noi. Speriamo di aver trovato la quadratura e di confermare quanto di buono fatto sabato: dobbiamo recuperare quanto lasciato alle nostre spalle in precedenza. Il campionato di B comunque è strano e difficile per tutti. Prendiamo la Reggiana, una squadra che sembra faccia fatica invece incontra la regina del mercato e vince 3-0. In Serie B bisogna sempre restare molto umili”.

Ha avuto modo di parlare con suo figlio?
“Lo sento tre volte al giorno, ma non certo per parlare della partita. Purtroppo ha contratto anche lui il virus e mi preoccupo di quello. Poi, certo, il Brescia perde un giocatore importante e questo è un problema in meno per noi”.

Un’altra partita sotto la pioggia, dove servirà carattere e spirito battagliero, chi l’ha convinta di più in queste condizioni estreme e quindi non potrà mancare nel derby?
“Sabato i ragazzi mi hanno dato gioia al di là della vittoria: ho visto gente che ha voglia di combattere per uscire da questa situazione e il carattere in questa categoria è fondamentale. Ho bisogno di tutti: ho chiesto loro di stringere i denti, non dare retta ai dolorini. Dobbiamo farlo per noi, per la proprietà, per i tifosi. Recuperare in così poco tempo non è facile, ma la fatica dovrà essere la nostra alleata in battaglia”.

FONTE UFFICIO STAMPA US CREMONESE

  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

logo il torrazzo Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.