fbpx Privacy Policy

Il Cittadella passa allo Zini e accende le paure grigiorosse: attacco che non graffia, centrocampo lento, film già visto...lo cambiamo stavolta?

Cremonese

Il Cittadella di Venturato è la bestia nera dei grigiorossi, specialmente nelle partite allo Zini. Lo ha confermato rovinando il debutto grigiorosso con una vittoria 2-0 netta. I padovani hanno meritato di vincere con le reti di Ogunseye e Benedetti. Ammettiamolo tranquillamente.

Il Cittadella è sempre quello: ogni anno la squadra viene rinnovata ma conserva la sua identità garantita da società e mister, gli stessi da tempo immemorabile. Il Cittadella è organizzato, solido, fisico, propositivo ma anche capace di chiudersi in difesa e ripartire. La novità dell'anno sono le due punte: Ogunseye e Tsadjout sono fisicatissimi, forti in progressione e capaci di difendere palla. Quando la squadra è in difficoltà si appoggia su loro due e si gestisce tranquillamente. E' facile pronosticare un Cittadella da playoff anche stavolta.

4-Occasione-Ciofani-Cremonese-Cittadella-0-2-27-09-2020 303.JPG

La Cremonese? I grigiorossi hanno provato a cambiare pelle rispetto all'anno scorso. Bisoli è partito con Fiordaliso a destra e Crescenzi a sinistra e ha provato a fare gioco. Rispetto all'anno scorso la squadra ci ha provato almeno inizialmente a essere propositiva puntando sui campi di gioco a cercare gli esterni oppure sulle verticalizzazioni a cercare le punte facendo perno sulla coppia Castagnetti-Gustafson e su Gaetano in fase di ispirazione. Nei primi 30' i grigiorossi sono riusciti anche a rendersi pericolosi ma è emerso un difetto ormai noto: non segniamo. Non è una sorpresa, gli attaccanti sono gli stessi dell'anno scorso. Non segnavano l'anno scorso, non segnano ora.

Lavorano bene magari, suggeriscono come la bella palla di Strizzolo per Gaetano, ma sotto porta non sono freddi e sono troppo macchinosi. Vale per Strizzolo, Ciofani, Ceravolo, lo stesso Celar che è ancora un po' acerbo. Onestamente questo ci pare un difetto congenito non correggibile se non sul mercato. Chi ha un bomber però non lo cede volentieri e prima la Cremonese dovrebbe fare spazio cedendo qualcuno (Montalto?).

1-Rete-Ogunseye-Cremonese-Cittadella-0-2-27-09-2020 242.JPG

IL GOL DI OGUNSEYE

Il centrocampo inoltre ha palesato troppa lentezza, altro difetto dell'anno scorso. Castagnetti ha sbagliato un facile passaggio per Bianchetti favorendo Ogunseye che è andato fino in fondo per il vantaggio ospite. Rispetto all'anno scorso la squadra ha anche mostrato meno compattezza mentale, almeno rispetto alla Cremonese di Bisoli, accusando il colpo. Dopo lo 0-1 i grigiorossi infatti hanno perso lucidità e non l'hanno più recuperata. E' mancata anche la condizione fisica con diversi giocatori non ancora al meglio, vedi un Valzania che se non ha la corsa ovviamente diventa un giocatore anonimo.

Il Cittadella ha sparso sale sulle ferite segnando con Benedetti una punizione-gioiello dopo un fallo evitabile di Gustafson (su un avversario ormai spalle alla porta) che avrebbe potuto temporeggiare. Castagnetti e Gustafson hanno deluso entrambi, faticano a dare ritmo alla squadra. Gaetano si è dato da fare e ha inventiva ma non è supportato dai compagni.

2-Rete-Benedetti-Cremonese-Cittadella-0-2-27-09-2020 420.JPG

IL GOL DI BENEDETTI

Alla luce di tutto ciò, ben sapendo che siamo solo alla prima di campionato e che il Cittadella è forte, la domanda è questa: la Cremonese ha gli stessi difetti, almeno sembrerebbe, dell'anno scorso, si possono correggere sul mercato? Se così non è, può cambiare pelle e provare a imporre il suo gioco (nel ritorno con Bisoli lo scorso anno abbiamo fatto un sacco di punti ma giocando su difesa "bus davanti alla porta" e ripartenze)? In alternativa si può pensare di andare avanti con la tattica ultradifensiva del girone di ritorno dello scorso anno? Queste domande potrebbero avere tranquillamente una risposta positiva, naturalmente. In questo momento però la sconfitta, brutta, col Cittadella sparge sale sulle ferite e alimenta i cattivi pensieri. Tutte le risposte a queste domande le devono dare Bisoli e la società, non noi. Francamente non ci sembrano risposte semplici, quelle da trovare.

  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.