fbpx Privacy Policy

Bisoli:"La squadra sta imparando a soffrire, ha giocato col cuore"

Cremonese

Pierpaolo Bisoli è ovviamente raggiante a fine gara dopo la terza vittoria consecutiva:

"Siamo diventati una squadra che anche nella difficoltà, di fronte a una squadra importante venuta qui per cercare di vincere, si stringe tutta insieme per cercare di ottenere il risultato. Loro facevano girare bene la palla, noi eravamo un po' stanchi. Forse avevo tirato un po' troppo la corda in allenamento ma volevo fargli capire che con la sofferenza i risultati arrivano. Dobbiamo ringraziare i ragazzi perchè sono stati bravi, hanno veramente giocato con il cuore. Vincere al 90' non è un caso, vuole dire che hai benzina e che hai voglia di dimostrare che i primi sei mesi della stagione non rispecchiano il valore della squadra. I risultati poi aiutano a creare compattezza e fiducia nella salvezza. Non ho undici titolari ma una squadra, ho bisogno anche di poter sbagliare e ripescare i giocatori dalla panchina mettendo al centro la squadra. L'allenatore fa delle scelte che possono anche essere sbagliate ma le fa in buona fede in base agli allenamenti. La mattina prima della partita ho fatto 45' di allenamento sotto il sole, col senno di poi eravamo stanchi e forse era meglio farne solo 30', ma si insegna con le difficoltà. Dopo Livorno abbiamo fatto una sessione di tiri in porta da lontano e da vicino, abbiamo provato le punizioni e io credo che il lavoro sia importante e che i dettagli contino. A fine primo tempo mi sono arrabbiato perchè c'erano due palle su cui concentrandoci potevamo fare gol. Kingsley secondo me ha svolto bene il suo compito. Doveva oltre che dare una mano in difesa attaccare in profondità dietro i terzini, due volte lo ha fatto poi non so perchè ha smesso di farlo, poi ho visto che ha iniziato a toccarsi la gamba, secondo me ha ancora dei postumi dell'infortunio che ha patito. Non è questo il giocatore che conosco, un giocatore veramente importante. So che è un ragazzo sensibile ma io devo fare delle scelte e quando ho visto che non riusciva più a tenere l'attacco alla profondità di Garritano ho dovuto toglierlo anche se il primo tempo non era finito. Ho messo Gustafson che è entrato molto bene e con movimenti tattici non semplici mi ha aiutato a mettere a posto la squadra. Il Chievo ci ha fatto soffrire nel primo tempo ma noi non abbiamo arretrato di un centimetro, crediamo in quello che facciamo. Fino alla fine è stato un cercare di superarsi in mezzo al campo fino al colpo finale di Mogos. Questo è lo spirito giusto per ottenere risultati importanti. La vittoria è stata sofferta ma ricordiamoci che il Chievo, come noi, era costruito per altri traguardi. Noi eravamo all'inferno, con questa vittoria si aprono le porte per il primo traguardo che è la salvezza. In classifica so che abbiamo messo delle squadre dietro, non ci precludiamo niente ma dobbiamo guardare per prima cosa dietro. Siamo partiti terzultimi prima della gara di Frosinone, ricordiamocelo. Io voglio far capire ai ragazzi che con la sofferenza arrivano risultati importanti. Nel Chievo mi ha impressionato Vignato, ha fatto una bella partita Giaccherini, loro avevano più brillantezza ma nel primo tempo le occasioni migliori sono state le nostre. Nel secondo tempo la partita si è riequilibrata. Da quando è tornata in B la Cremonese non aveva mai vinto tre partite di fila, è un piccolo pezzo di storia. Sarei ipocrita a non dire che sono molto soddisfatto. Sapevo di avere ragazzi seri e moralmente a posto, dovevamo toccargli le corde giuste. Chi non crede nel lavoro non è da Cremonese. Una squadra deve rispettare l'identità della gente del posto, i cremonesi sono lavoratori che hanno affrontato la sofferenza e noi dobbiamo rispecchiare questo".

  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227
Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.