fbpx Privacy Policy

Bisoli:"Abbiamo lavorato bene, pronti per dare battaglia ad Ascoli"

Cremonese

La lunga sosta è ormai praticamente finita, si riparte. Fra le tante cose che ritornano c'è anche la conferenza stampa prepartita del mister, anche se a causa delle norme anti-coronavirus in "assenza" dei giornalisti, collegati a distanza e per mezzo dell'ufficio stampa grigiorosso (che ha raccolto le domande da riproporre al mister). Ecco le parole di mister Bisoli:

Come è andato il periodo di preparazione alla ripartenza?

"Abbiamo sostenuto questo miniritiro in cui ho ritrovato la squadra in discrete condizioni, i ragazzi sono stati bravi. Ho cercato di mettere a posto la squadra mentalmente e fisicamente. Ho lavorato molto per far ritrovare ai ragazzi la concentrazione, la voglia di lottare su ogni palla, l'essere squadra. Dobbiamo riscattare la prima parte di stagione in cui siamo stati in difetto con tifosi e società. E' un gruppo sano che ha voglia di venire fuori dalla brutta situazione di classifica, sono fiducioso nelle nostre capacità di risalita. Nell'ultima settimana abbiamo lavorato a ritmi davvero importanti, c'è stato qualche problemino ma gli unici indisponibili sono lo squalificato Migliore e gli acciaccati Kingsley e Piccolo che non hanno problemi gravi, ma per non rischiare preferisco lasciarli a casa per averli col Benevento".

Sul piano tattico cosa dobbiamo aspettarci?

"I sistemi di gioco non ti fanno vincere le partite ma ti danno certezze. Stiamo ricalcando il 4-3-3 che abbiamo proposto a Frosinone. Quella partita l'avevamo preparata in tre giorni e avevo cercato un approccio mentale importante. Abbiamo provato anche altri sistemi e dobbiamo essere pronti a essere camaleontici in partita. La squadra non potrà subito essere al cento per cento, ci vogliono 2-3 partite per tornare in forma. Sarei già contento di rivedere l'approccio e la convinzione di Frosinone anche se sono convinto che rispetto a quella gara abbiamo già qualcosa in più sotto forma di convinzione di squadra e voglia di dimostrare che non è stato un episodio".

Cosa sai di Abascal, l'allenatore dell'Ascoli praticamente esordiente?

"Ha vinto 3-0 a Livorno l'unica partita precedente in cui è andato in panchina. Chiaramente non abbiamo punti di riferimento dato che non sappiamo che cosa vuole fare sul piano tattico. L'Ascoli era partito con altri obiettivi come noi e si ritrova invischiato, come noi, nelle zone calde. Le vicende extrasocietarie possono compattarti oppure crearti grandi problemi. Io non so come sia la situazione dell'Ascoli, non sono tanto presuntuoso da ritenermi in grado di valutare le situazioni degli altri, so per esperienza che queste situazioni possono avere un impatto sia positivo che negativo. Noi dobbiamo pensare a noi stessi, non dobbiamo farci distrarre e cercare il risultato sapendo che è una partita non fondamentale ma molto importante. Dobbiamo arrivare prima possibile al nostro obiettivo".

Come incide su questa gara avere subito dopo la partita col Benevento?

"Sicuramente giocare tante partite ravvicinate incide sulla forma atletica della squadra. Il fatto di poter effettuare cinque sostituzioni all'interno di una partita può permetterci di gestire la rosa dando a tutti un minutaggio di 60-70 minuti: ci sono giocatori che potrebbero giocare 60 minuti in una partita e 30 minuti in quella successiva. Se non ci saranno infortuni seri ci saranno delle rotazioni fra le gare anche se è chiaro che non puoi stravolgere tutta la squadra ogni volta se vuoi dare identità. I ragazzi però hanno sicuramente già capito che io ho bisogno di tutti, ho chiesto sacrificio a tutti, anche 10-20 minuti in una partita possono essere fondamentali".

Come progredisce la tua conoscenza del gruppo?

"I primi giorni sono stati di studio poi ho cominciato a entrare nel gruppo. Ora posso dire che la squadra è molto diversa rispetto a quando sono arrivato. I ragazzi stanno bene insieme e si divertono, io gli ho detto che cominciano a essere una squadretta, quando saranno squadra mi piacerebbe sentir dire che è dura giocare contro la Cremonese. Ho lavorato molto sulla identità, sull'aiutare il compagno in difficoltà, cosa che prima veniva un po' meno. Ci ho lavorato quindici giorni e a ieri, ultimo allenamento svolto, penso di poter dire di aver capito che siamo sulla buona strada, i ragazzi stanno capendo che la squadra conta più dell'aspetto personale, che la Cremonese è al di sopra di tutto, che bisogna aiutare il compagno".

Le problematiche contrattuali fra i giocatori legate alla situazione coronavirus come incidono sulla squadra?

"Io ho detto ai ragazzi che sono con loro, sapendo che i problemi contrattruali in questo momento sono un problema di tutti, in generale. In campo voglio però gente con la mente libera e pronta a dare tutto. Per ora ho riscontrato massima disponibilità da parte di tutti, tre allenamenti fa ho dovuto anche fermare uno scontro di gioco perché ho rilevato troppa aggressività. Questo è il segnale che siamo sulla strada giusta. Se ci sono problemi personali devono essere bravi a dirmelo, gli avevo detto di farmeli presente prima della ripresa del campionato perché da quel momento in poi non devono più esistere e si deve pensare solo alle partite, ma non ho riscontrato nulla del genere".

RINGRAZIAMO L'UFFICIO STAMPA DELL'US CREMONESE PER LA COLLABORAZIONE

  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.