fbpx Privacy Policy

Vietato perdere la testa

Cremonese

Ripartiamo dal minuto 28, a nostro parere l'episodio che davvero affossa le speranze grigiorosse di riprenderla. Sciocchezza di Valzania, già ammonito, e secondo giallo. Cremonese in dieci contro un Cittadella in giornata, che infatti non rischia praticamente nulla fino alla fine. In inferiorità numerica la squadra regge comunque l'urto veneto fino all'intervallo, concedendo una sola occasione. Fisiologicamente, nella ripresa le occasioni per gli ospiti diventano molto più frequenti, causa la necessità di rischiare di più per cercare il pareggio, ma mestiere e determinazione dei nostri difensori, uniti ad imprecisioni avversarie, tengono la Cremo in partita fino all'errore di Ravaglia che spiana la strada allo 0-2 di Diaw. 

Morale: vietato perdere la testa. Vale per Valzania: si fosse risparmiato quella entrata, in parità numerica non avremmo assistito ad una gara in controllo pressochè totale dei ragazzi di Venturato. Vale per l'ambiente grigiorosso, una grossa fetta del quale chiede un cambio in panchina. Ma ha davvero senso?

Un esonero si può giustificare in casi estremi, tra i più comuni lo strappo tra il mister e il gruppo. In campo abbiamo visto una squadra con tante difficoltà e diversi problemi, ma non certo una squadra che giocasse contro il suo allenatore, come purtroppo è capitato in passato. Arini e compagni hanno perlomeno provato a fare quadrato di fronte all'avversario, riuscendo in qualche modo a restare in partita fino al secondo gol. D'altra parte, in conferenza il mister si è assunto tutte le responsabilità della sconfitta, giustificando le prestazioni opache dei giocatori con proprie colpe personali nel prepararli al match. Insomma, il rapporto tra gruppo squadra ed allenatore non ci sembra compromesso. 

Ripercorrendo il percorso in campionato da inizio stagione, notiamo pesanti difficoltà iniziali, specie le sconfitte con Entella e Pisa, figlie di una preparazione ancora da smaltire, un undici ancora da assemblare con tanti potenziali titolari arrivati a fine agosto e l'ambizione di alzare le linee difendendo molto più in avanti dell'anno scorso. Ambizione forse troppo prematura, tanto che dalla sfida col Crotone si torna ad un assetto più prudente: baricentro basso e ripartenze. Funziona alla grande, anche con l'Ascoli, dove l'unica pecca resta non aver ammazzato la partita con il 2-0. In mezzo il semi-passaggio a vuoto di Trapani, prestazione mediocre ma la porta inviolata resta un bel segnale. Insomma, la Cremonese si presentava contro il Citta forte di sette punti ed un solo gol subito in tre partite: vero, insistiamo sul subire poche reti perchè lo riteniamo fattore essenziale per lottare per grandi traguardi. 

Tra le scorie della gara con l'Ascoli -alcuni malconci, Claiton e Castagnetti infortunati- e la forza del Cittadella, ci si poteva aspettare che la sorte grigiorossa fosse determinata dai singoli episodi. Tra il gol a freddo, l'espulsione scriteriata e l'errore di Ravaglia, ci sono girati tutti storti. Tuttavia, non ci sembra una motivazione sufficiente, al momento, per buttare a mare mesi di lavoro con un mister e ricominciare tutto da capo.

  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227
Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.