fbpx Privacy Policy

La dura Lecce del gol

Cremonese
foto di repertorio

Loro stanno chiusi ma 

Alla prima opportunità

Salgon subito e la buttan dentro a noi

Max Pezzali, ai tempi, l'avrebbe riassunta così. Gioca, il Lecce, eccome. In dieci come in undici. Anzi, in dieci più che in undici, a tratti. Cremonese molto accorta e blindata, eppure non basta per evitare due pali ed un miracolo di Agazzi. Espulsione a parte, dove il Lecce si fa male da solo, i grigiorossi raggiungono la trequarti avversaria col contagocce. Poi, una scintilla che sa tanto di derby. Una scintilla che innesca il Pibe de Bari. Controllo orientato ad inquadrare la porta, sul destro, dal limite. Interno secco, insidioso e stregato dal rimbalzo, Bleve respinge male, troppo a corto raggio. Strizzolo, finalmente! Piattone a porta vuota e la Sud in delirio.

Cremonese-Lecce-2-0-07-04-19- 180.JPG

Quando si dice avere il polso della situazione. Già, perchè al 79', al polso del subentrante Croce, è legato un braccialetto che non gli permette di entrare in campo, almeno secondo l'arbitro. Il siparietto, con questo braccialetto che non ne vuole sapere di staccarsi dal polso dell'eroe di Livorno, porta a ritardare il cambio e regala a Castrovilli, prossimo ad uscire per San Daniele, un'ultima azione. Pibe, usala bene. Strappo su un Lecce già lacerato, apertura su Piccolo che spiazza la difesa con un fendente a filo d'erba. Arriva Strizzolo, e sono due. 

2-seconda-rete-Strizzolo-Cremonese-Lecce-2-0-07-04-19- 223.JPG

Sulla falsa riga di Livorno, in ottica risultato finale: Cremonese cinica, brava a sfruttare errori altrui e colpire velenosa quando l'avversario concede uno spiraglio. Soprattutto, stavolta abbiamo apprezzato moltissimo l'umiltà. La consapevolezza della forza dell'avversario ha infatti portato la Cremo a mantenere un assetto molto coperto anche con l'uomo in più. La tribuna mugugnava chiedendo al mister di incrementare il peso offensivo, il mister se ne è giustamente fregato, pensando prima a non prendere gol: la pietra miliare su cui provare a vincerla, nella ripresa, approfittando di un Lecce sempre più a corto di energie. Un Lecce meno lucido nel limitare Castrovilli sulla girata al tiro, miccia dell'1-0. Un Lecce ormai sfilacciato, tenero come il burro, che lo strappo del Pibe ha tagliato come un coltello rovente prima di apparecchiare il 2-0.

Cremonese-Lecce-2-0-07-04-19- 153.JPG

Eppure, anche così blindata, la Cremo ha comunque rischiato di andare sotto. Merito di un Lecce che coniuga fisicità e giro palla, imperniato su un La Mantia da reparto da solo: un avvitamento in tuffo trasforma un innocuo cross in palo pieno. Il Lecce la fa girare da esterno a esterno per provare ad allargare la mediana a tre grigiorossa, puntando ad un filtrante per Mancosu. Ma ne' Arini ne' Castrovilli cadono nella trappola, restando serrati e compatti. Liverani allora dirotta il gioco sulle fasce, da dove piovono i rischi principali tramite l'intesa interno-terzino. 

Cremonese-Lecce-2-0-07-04-19- 207.JPG

Paradossalmente, il Lecce esce meglio nella ripresa, con l'uomo in meno. Tachsidis e Petriccione, il Modric del Salento, reggono da soli il centrocampo, coprendo le incursioni di Tabanelli dai mille polmoni. Da corner Meccariello la stampa sul palo, lui che nel primo tempo si era visto murare da Agazzi. Non basta, contro questa Cremo umile e operaia, in cui Castrovilli fatica un pò a trovare le misure da interno di centrocampo, si sbatte in copertura finchè non decide la gara. Salvezza quasi raggiunta, mentre parlare di playoff ci pare un tantino esagerato. Complimenti a Bonato, invece: da quando è arrivato, è cambiato tutto.

  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.