La rivoluzione culturale di Tesser: può aver ragione a patto che...

Cremonese
coverimage
I tifosi innamorati nonostante tutto di una squadra che fa soffrire da troppo tempo

Nelle ultime settimane sempre più spesso mister Attilio Tesser ha espresso pareri in cui sottolinea la necessità di un maggiore ottimismo, di maggiore fiducia, di critica meno pessimista intorno alla squadra. Sono messaggi rivolti alla stampa e al pubblico, espressi sempre con la massima educazione e pacatezza (Tesser ha modi molto signorili, lo ribadiamo). Questi interventi che potrebbero sembrare secondari rispetto al rendimento della squadra in campo sono invece molto importanti perché vanno a toccare un nervo scoperto che è alla base dei problemi grigiorossi di questi ultimi anni.

E' vero, il pessimismo non aiuta chi deve costruire. Neppure la critica continua, i fischi alla prima o quasi partita in cui si va in difficoltà. Lo riconosciamo tranquillamente. Tesser, che ha le sue ragioni, è però nuovo e deve capire che Cremona è una città unica e il rapporto dei cremonesi con la Cremonese è molto particolare. E' vero, il cremonese per indole è un criticone. Nessuna altra squadra in Italia però manca i suoi obiettivi stagionali da così tanti anni consecutivi (nessuna, abbiamo fatto una verifica specifica nella scorsa stagione, è un record nazionale). Nessun'altra squadra ha subito tutto ciò che ha subito la Cremonese in questi anni: dobbiamo ricordare Cittadella, Varese, Trapani, Bolzano, De Pinto, Paoloni, le scommesse, centinaia di giocatori in 9 anni, decine di allenatori e dirigenti, umiliazioni nei derby, bandiere ammainate eccetera eccetera eccetera (quante ne avremmo da aggiungere purtroppo!).

E' normale che dopo tutto questo ci sia pessimismo. Eppure, questa città ha presentato 5000 tifosi al derby. E hanno cantato fino al 90' pur perdendo in casa per l'ennesima volta contro l'avversario peggiore e contro il pronostico. Non si è udito un fischio in quella gara. Il lunedì successivo oltre 200 sono andati ad Alessandria. Dopo un derby perso, di sera in un giorno lavorativo. E contro l'Arezzo c'erano più di 3000 persone. Dove lo trovate un altro popolo così in Lega Pro? Con un passato del genere alle spalle? E' normale che a fine primo tempo con l'Arezzo prevalesse lo scoraggiamento, sono troppe le delusioni accumulate nel tempo per avere pazienza.

Tesser però ha ragione, il pessimismo non aiuta. E allora come fare ad eliminarlo? I numeri citati poche righe sopra dimostrano che l'entusiasmo grigiorosso è inestinguibile, neppure le sconfitte più atroci lo hanno fatto spegnere. E allora al netto delle vittorie, delle gioie che non arrivano e servirebbero come il pane, basterebbe qualcosa di meno per riconquistare la fiducia del pubblico e ridistribuire ottimismo a piene mani. Ci vogliono due parole: credibilità e coerenza. Mancano le vittorie infatti ma il motivo dello scollamento non sono le sconfitte (come vedete il cuore del popolo grigiorosso riesce a sopportarle) bensì la sensazione di essere estranei in casa propria.

Ai tempi di Erminio la Cremonese vinceva e perdeva ma tutti erano attaccati alla squadra perché era coerente e credibile anche nelle sconfitte. Se si dice una cosa, è quella. Se si fa una cosa, è quella. Per noi Tesser può essere l'uomo della rinascita. Al netto del discreto curriculum e delle scelte tattiche che possono piacere o meno è una persona lucida e sincera. Lo abbiamo sentito ammettere i limiti della squadra, ammettere di aver giocato male, ammettere anche le sconfitte. Sembra poco, invece vuol dire molto. Vuol dire che quando parla gli si può credere. E per questo riscuote la nostra fiducia. E troviamo giusto il suo tentativo di cambiare il clima intorno alla squadra. Non può farlo però da solo. Deve aiutarlo la società. Non con le parole ma con i fatti. Da troppo tempo sentiamo parlare di progetto, di giovani, di squadra costruita con pazienza. Per poi vedere la squadra rivoluzionata ogni volta con scelte che tutto sono meno che ponderate (noi, ma non solo noi semplicemente chiunque voglia bene alla Cremo, avevamo scritto a suo tempo che cedere Gambaretti è stata una leggerezza: ecco un esempio di scelta che rende meno credibile la società, oltretutto sempre scontrosa di fronte alle critiche del pubblico e dei media).

La credibilità si costruisce con i fatti, non imponendo alla stampa di scrivere o parlare bene della dirigenza e della squadra e neanche impedendo ai tifosi di fischiare. Servono invece attaccamento alla maglia (e questa squadra lo sta dimostrando: ci sono dei limiti ma lotta sempre fino all'ultimo secondo al massimo delle proprie capacità e ne rendiamo merito al gruppo e al mister), coerenza, credibilità.Tesser convinca la società a gestirsi in modo più trasparente, più schietto, soprattutto più coerente. La dirigenza nonostante gli investimenti della proprietà non ha mai bucato il cuore della tifoseria e sarebbe ora di farlo (ma spetta alla dirigenza muoversi nel modo giusto per farlo, i tifosi non vedono l'ora di poter rendere merito a chi si comporta nel modo giusto). In attesa delle vittorie già questo basterebbe per cambiare clima....

Ultim'ora

22 Set
14:56

Podismo: HMC 2021: Edizione con focus sulla sicurezza, Solzi: "è arrivato il momento di affacciarci ad una n...

22 Set
11:05

Juniores Regionali: JUNIORES REGIONALI Subito raffica di doppiette per i bomber

22 Set
10:59

Cremonese: Perugia mai vincente allo Zini ma nel 2019 ha negato i playoff alla Cremo...con doppietta di Vido (e...

22 Set
10:27

Juniores Regionali: JUNIORES REGIONALI EMILIANI Casalese subito corsara e in testa

22 Set
10:16

Juniores Regionali: JUNIORES REGIONALI Il Castelverde regge un tempo poi crolla

22 Set
10:02

Juniores Regionali: JUNIORES REGIONALI Il Romanengo vince e convince

22 Set
2:13

Giovanili: Youth Cup U15: Sergnanese-Luisiana negli scatti di Mauri

21 Set
23:01

Serie C: MARCATORI PERGO In tre con un gol, nessuno a quota due

21 Set
22:59

Seconda categoria: SECONDA CATEGORIA Poker d'assi: Sonko, Rabaglio, Postorino, Eric Girelli

21 Set
22:51

Calcio femminile: CALCIO FEMMINILE Pernigoni subito in vetta

21 Set
22:48

Prima categoria: PRIMA CATEGORIA Manclossi subito re dei goleador

21 Set
22:39

Promozione: PROMOZIONE Cavallanti mette subito la doppia

21 Set
22:36

Eccellenza: ECCELLENZA Subito Kadjo fuggitivo fra i cannonieri

21 Set
21:25

Cremonese: Venduti 2903 biglietti, mercoledì ancora possibile acquistare i tagliandi

21 Set
21:19

Cremonese: Pecchia:"Perugia forte e ottimo sul possesso, noi dovremo correre e giocare con la nostra identità"

21 Set
20:47

Cremonese: I CONVOCATI Out Alfonso, Strizzolo e Valzania

21 Set
19:20

Juniores Regionali: Girone H: Il cuore della Sported va oltre l'ostacolo Offanenghese

21 Set
18:50

Prima categoria: Due volte Beretta ed il Palazzo rimonta la Lodigiana

21 Set
15:43

Cremonese: Prevendita: lunedì venduti 1898 biglietti per Cremonese-Perugia

21 Set
13:39

Cremonese: Ecco gli orari delle partite della Cremonese dall'ottava alla quindicesima giornata

21 Set
12:20

Juniores Regionali: JUNIORES REGIONALI Casalese in trionfo col contributo delle riserve

21 Set
9:59

pallavolonews: Taverna: nel weekend semaforo verde per il Roberto Polloni. Coach Matteo Capra: "Sarà un gradino al...

21 Set
20:34

Podismo: PODISMO: la conferenza stampa della '5 Porte' che prenderà il via domenica 26 settembre

20 Set
23:27

Cremonese: I NOSTRI MARCATORI Vido aggancia Buonaiuto in vetta

20 Set
23:17

Canoa e Canottaggio: Candia: buona chiusura di stagione per i nostri giovani e un titolo nazionale per il Flora

20 Set
23:16

Cremonese: A Parma oltre 5500 tifosi: mogi i locali, esultanti le centinaia di cremonesi al seguito

20 Set
22:45

Prima categoria: PRIMA EMILIANA Casalese beffata dai rigori: solo 2-2 col Ghiare

20 Set
22:33

Prima categoria: Quanti rimpianti per la Scannabuese, con il Borghetto è solo 1-1

20 Set
22:16

Eccellenza: Offanenghese - Luisiana negli scatti di Mauri

20 Set
21:55

Cremonese: DA 1 A 10 Di rulete, telecronisti, frasi misteriose, calendari ingolfati, indisposizioni e mal di te...

20 Set
21:27

Prima categoria: PRIMA L Il fuoco del Dragoni incenerisce il Liscate: Sergnanese vincente al debutto

20 Set
21:15

Seconda categoria: SECONDA J L'Oratorio Castelleone si impone sul Vailate

20 Set
21:05

Prima categoria: PRIMA H Il Psg inizia con uno scivolone: vince il Pralboino

20 Set
20:53

Seconda categoria: SECONDA J La Pianenghese ci prova ma non passa a Dovera: 1-1

20 Set
20:46

Seconda categoria: SECONDA K I leoni piazzano la prima zampata: a Pescarolo il derby è della Leo

20 Set
19:22

Promozione: A Soncino brillano i portieri, è 0-0 con la Settalese

20 Set
16:42

Prima categoria: Finale thriller a Montanaso, il Chieve cade al 92''

20 Set
16:27

Promozione: Buona la prima per il Romanengo: doppio Cavallanti ed un super Medaglia firmano tre punti

20 Set
15:09

SERIE A: VBC: primo abbraccio del popolo rosa. Boselli "È stato un piacere oltre che un onore"

20 Set
14:14

Eccellenza: L'Offanenghese si impone sulla Luisiana grazie a Panigada e Riboli

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Elisa 333 9898566
Beppe 333 6865864
info@atenasrls.com
Via San Bernardo 37D - 26100 Cremona