fbpx

VBC alza il tiro ma non basta, a Trento fa solo un punto. Sciupata un'altra occasione d'oro

SERIE A
Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

Al Sanbapolis di Trento la VBC rimedia la quindicesima sconfitta di stagione senza riuscire a concludere l'obbiettivo "salvezza matematica". Una prestazione da urlo di capitan Stufi (18 punti, 5 muri 1 ace ed 1 solo errore), gli equivalenti 18 punti di Bajema, una solida Melandri (14 pt, 4 block) ed una super Imma (67% di perfette) bastano a consacrare quei tre punti che dopo il primo ed il terzo set sembravano così alla portata (16-25 / 12-25). Trento, nonostante l'aver perso al secondo set Silvia Fondriest ed aver toccato il fondo nella terza frazione, ha avuto decisamente più fame e reagendo con determinazione nel momento più buio (1-2) in rimonta è andata a prendersi una meritata vittoria al tie-break che la catapulta dall'undicesimo al nono posto in classifica.

1.jpg

Beffa per una èpiù che al terzo parziale sembrava così vicina a quel successo pieno che avrebbe potuto scacciare definitivamente le tensioni, ma come ha sottolineato il capitano rosa "Casalmaggiore ha delle dinamiche tutte sue", un attimo prima può esprimersi con un gioco degno di nota ed un attimo dopo essere in crisi. Così è successo in diverse occasioni, così è successo anche questa sera.

Vero che la VBC ha imbastito un match di tutt'altro spessore rispetto alla deludente sfida con Brescia ma le buone intenzioni non bastano a scacciare i fantasmi che hanno intaccato quasi tutto il campionato.

Sappiamo che quando c'è entusiasmo sappiamo fare ottime cose - ha commentato Federica Stufi (18pt) - dopo aver fatto una gran difesa ed aver attaccato tanto ci siamo perse nelle cose semplici. Per come si era messa volevamo prendere 3 punti ma è mancata un po' d'attenzione soprattutto nel quarto set che secondo me è stato quello che ha incrinato la gara. Sono contenta della mia partita ma resta l'amarezza.

2.jpg

Il punto guadagnato è un brodino ma comunque utile in questo finale di stagione ancora acceso, soprattutto nelle retrovie della classifica dove stazionano quattro squadre tra i 20 ed i 21 punti e con Trento e Firenze con 3 e 1 gara in meno. D'altro canto l'obbiettivo ultimo è evitare il fanalino di coda Brescia (ora a -8 punti), matematicamente è ancora in lizza, che però deve ancora affrontare Firenze, Scandicci e Monza, almeno due sfide su tre quasi impossibili. 

Delta Despar Trentino 3
VBC èpiù Casalmaggiore 2
Parziali: 16/25 25/23 12/25 25/19 15/10

TRENTO: Piani 27, Moro (L), Fondriest 2, Cumino 1, D'Odorico 14, Furlan 3,12, Melli 19 / Pizzolato 3, Trevisan, Ricci, Bisio. NE: Marcone.
All. Bertini

VBC: Stufi 18, Sirressi (L), Montibeller 14, Melandri 12, Marinho 2, Bajema 18, Kosareva 16 / Bonciani, Maggipinto, Vanzurova, Ciarrocchi. NE: Partenio.
All. Parisi

Stats:
TRENTO: Tot Pt 78, Bp 27, v/p +30. Batt 8 ace, 11 err. Rice 65% (41% prf) 12 err. Att 34% su 171, 8 err. Block 12.
VBC: Tot Pt 80, Bp 37, v/p +43. Batt 5 ace, 5 err. Rice 53% (33% prf) 13 err. Att 40% su 144, 7 err. Block 17.

Classifica

Pt G V P Sv Sp Qs Qp
1 Imoco Conegliano 66 22 22 0 66 7 9.43 1.36
2 Igor Novara 55 22 19 3 58 17 3.41 1.2
3 Saugella Monza 45 21 16 5 50 29 2.12 1.08
4 SdB Scandicci 40 21 13 8 47 35 1.34 1.04
5 Fenera Chieri 39 21 12 9 48 33 1.45 1.08
6 Uyba Busto Arsizio 36 21 12 9 42 34 1.24 1.03
7 Granda Cuneo 23 22 9 13 37 50 1.14 1.34
8 Vbc Èpiù 21 22 7 15 33 49 1.07 1.35
9 Delta Trentino 20 19 7 12 25 41 1.01 1.26
10 Il Bisonte Firenze 20 21 7 14 29 49 0.59 1.34
11 Zanetti Bergamo 20 22 6 16 27 54 0.5 1.27
12 Bartoccini Perugia 16 21 6 15 25 54 0.46 0.9
13 Millenium Brescia 13 21 2 19 24 59 0.41 1.29

Il Match

Filmineo l'avvio di gara delle rosa che con Kosareva, Bajema, Stufi ed un doppio errore delle trentine fugge su un 1-7 incoraggiante. Melli scavalca la difesa e Piani piazza l'ace sbloccando le padrone di casa (4-7). La sfida entra subito nel vivo, soprattutto per intensità, Casalmaggiore sfodera una ricezione ben diversa dalla scorsa puntata anche se concretizza poco (5-8) mentre una Trento molto concentrata fa di tutto per trovare soluzioni d'attacco efficaci ma pecca in errori banali (5-10). Una pipe ed un contrattacco Furlan danno la scossa alle trentine (7-10) ma Stufi e Bajema difendono il vantaggio (7-12). Montibeller, in ombra nei primi scambi, ci mette del suo portando il vantaggio a 4 punti, così come Melandri che inizia a far sentire il suo muro regalando il +6 (9-15) che costringe Bertini al secondo time out. Parisi chiama la difesa su battuta che si concretizza sulla pipe di Bajema del 9-16, Maggipinto entra per il giro dietro ma ci pensa Furlan a regalare il punto su battuta (10-17). Sirressi questa volta a differenza del match con Brescia è onnipresente creando palle attaccabili che Kosareva trasforma (12-20). Piani da seconda linea prova a limare il gap ma subito Pizzolato spreca il servizio andando a fondo campo (13-21). Trento ancora fa e disfa regalando punti con la battuta (14-22) ma anche Casalmaggiore fatica a controllare sui dettagli (2 doppie 15-23). Il vantaggio accumulato però è più che sufficiente per chiudere in tranquillità il primo set sul 16-25.

4.jpg

Il secondo set ricalca l'avvio del primo ma a parti invertite, è Bajmea che manda out la sua battuta, ma Montibeller pareggia subito i conti, 1-1, per poi allungare con una diagonale, 2-1. Altra bomba di Montibeller che piega le mani del muro, 4-4, il tentativo seguente poi, con palla morbida, manda Casalmaggiore avanti 5-4. Trento spinge e si porta sul 7-5 ma subito la fast di Stufi accorcia, 6-7. Le padrone di casa però tengono saldamente sull'acceleratore, vanno sull'11-7 e coach Parisi chiama time out. Al ritorno in campo la battuta di D'Odorico è out, 8-11, ma la seguente battuta di Bajema sortisce lo stesso effetto, 12-8, ci pensa Melandri ad accorciare in primo tempo, 9-12. Monster block del capitano rosa Stufi su Melli, 11-13. Mamma che muro Bajema...13-14. Bella fast di Stufi che costringe la difesa trentina agli straodinari ma comunque finalizza, 14-16, Melandri poi accorcia, 15-16. Trento si porta sul 20-16 e coach Parisi deve chiamare time out. Stacco ad un piede per Bajema che, al ritorno in campo, fa 17-20. Palla morbidissima di Kosareva ed è 18-21. Sul 22-18 Trento, Silvia Fondriest esce per una botta alla caviglia, entra Pizzolato. Gran difesa di Maggipinto e murone di capitan Stufi, 19-22. Altro muro di Federica Stufi e coach Bertini chiama time out, 20-22. Bella la zampata finale che riporta Casalmaggiore in pista (23-20 / 24-23) ma con Piani che attacca da seconda linea su un muro in ritardo Trento pareggia il conto set (25-23).

5.jpg

Anche il terzo set parte sotto il segno dell'equilibrio (2-2 / 3-3) Stufi e Kosareva sono le prime a dare la spinta portando le rosa sul +3 (3-6 / 4-7) ed ancora il capitano rosa che fa sentire la sua presenza a muro (4-9). Una palla lunga di Marinho pre Bajema interrompe per un attimo il break ma subito le rosa rimediano con un gran muro su Melli, l'ace di Stufi e la diagonale nei tre metri di Bajema che affonda D'Odorico per un +7 tuuto cuore (5-12) il momento d'oro del muro rosa prosegue con il block marmoreo di Melandri (5-13). Trento riesce solo a centellinare i suoi attacchi. All'ormai ampio gap si aggiungono i punti sprecati di Melli (6-15) mentre anche Bajema va a riempire la casella dei muri VBC (10 da inizio match). Il +10 arriva con l'ace di Kosareva (7-17), il +11 con la fast di Bajema (7-18) ed il +12 con il mani e fuori di Montibeller (7-19). Trento subisce in tutte le situazioni senza riuscire nemmeno a dar segno di vitalità. Solo un errore in battuta, un attacco non difeso di Melli e la bomba di Piani hanno impedito di registrare un "world record" per differenza punti.  Con l'ennesimo muro di Stufi e Bajema Casalmaggiore chiude sul 12-25.

6.jpg

Melli scarica tutta la sua rabbia nel primo scambio del quarto set e Trento sembra ritrovare la carica (3-0 / 4-1) Il primo punto attivo delle rosa lo sigla Kosareva al termine di uno scambio davvero on fire con Trento che a muro difende tutto e le rosa che tirano su e riattaccano ogni singola palla. A farne le spese è Vittoria Piani che accusa un colpo al ventre e dopo 17 punti (best scorer insieme ad un incredibile  Stufi) deve uscire. Casalmaggiore riparte a palla con Bajema e riaggancia Trento sul 5-5, e risponde decisa ai tentativi di allungo trentini (6-6 / 7-7). Bajema di potenza apre il muro di Furlan ed il block di Melandri consolida il sorpasso (7-9). D'Odorico e Melli reagiscono di rabbia recuperando sull'11-11 e 12-12. Kosareva cerca di fare altrettanto giocandola in posto 2 ma va lunga, Casalmaggiore rimedia affidandosi ancora alla fast di Stufi (13-14) ma le Trentine in questo set sembra decisa a cambiare pagina (16-14 con il primo errore del match di Stufi). Il time out di Parisi è d'obbligo. Sirressi rientra in campo con tutte le peggiori intenzioni ma non basta a mettere un freno alle trentine (17-14). Piani trova il varco nel muro (18-15). Ciarrocchi entrata in battuta ci mette del suo salvando due palle, ci vuole però la solidità di Melandri per non far scappare le padroni di casa (20-17). Il doppio ace firmato D'Odorico fa male (22-17) e costringe Parisi a togliere Montibeller dalla ricezione ma Piani trova comunque il modo per mettere a terra il pallonetto del 23-18. Melandri cerca di togliere le castagne dal fuoco ma è ancora Piani (22pt) a prendersi la scena fissando a tabellone il 25-19 che manda tutti al tie break.

7.jpg

Due attacchi fotocopia di Kosareva alzano il sipario del quinto set (1-2), Trento però sull'onda del set precedente riprende subito quota (3-33) e con una Melli ancora pronta sorpassa (4-3). L'acerrima difesa trentina fa la differenza (5-4 / 7-5), e sono proprio le padrone di casa a tagliare il traguardo di metà set sull'8-7. Dopo il cambio campo Bonciani rimane sottorete al posto di Marinho ma non arriva a recuperare la ricezione di Sirressi e le rosa si ritrovano a -3 (10-7). Parisi finalmente piazza Vanzurova in zona 2, Trento però fa leva su Piani e Melli e trovano il +5 che alza notevolmente la pressione sulle rosa (12-7). Il muro di Melandri riavvicina il punteggio (12-9) ma Melli fa lo stesso nello scambio successivo chiudendo il 13-9. Stufi rientra in prima linea, Piani trova il buco in zona 6 (14-10). Il finale è amarissimo con Trento che mura facile Montibeller chiudendo il match sul 15-10.

Ultim'ora

24 Feb
23:10

News: Questione mancata richiesta al Coni: la Lnd passa la patata bollente alla Figc

24 Feb
22:55

Cremonese: Frosinone una sola vittoria (e 9 gol) in 12 partite ma in trasferta ha un ottimo rendimento

24 Feb
22:40

Cremonese: Valzania:"Occhio al Frosinone sulle palle inattive ma giocando come stiamo facendo saremo pericolosi...

24 Feb
22:14

Cremonese: QUI CENTRO ARVEDI Sempre a parte Coccolo e Terranova

24 Feb
21:39

Ciclismo: Il 27 maggio 2021 il Giro d'Italia sarà, dopo anni, a Cremona e nel cremonese

24 Feb
16:46

Cremonese: L'omaggio di Ivano Frittoli ad Enrico Chesa (1994-1995)

24 Feb
15:32

UISP: Domenica 28 febbraio al PalaIzano al via la prima fase del Campionato Nazoinale UISP

24 Feb
9:46

Cremonese: Equilibrio assoluto nei precedenti col Frosinone

24 Feb
9:43

Vanoli: Trento sempre vincente al PalaRadi: uno 0 alla voce vittorie da cancellare per la Vanoli

24 Feb
9:36

Cremonese: Squalificati Valzania e Szyminski: salteranno Cremonese-Frosinone

24 Feb
9:32

Cremonese: QUI CENTRO ARVEDI Allenamento personalizzato per Coccolo e Terranova

24 Feb
9:27

News: Il Coni non discute la questione Eccellenza: stagione finita?

24 Feb
9:20

hockey: La Pieve 010 vince il derby della famiglia Civa: tre generazioni in pista fra le due squadre

24 Feb
9:12

Juniores Nazionali: PRIMAVERA Un Pergo indomito strappa il pari alla Triestina

24 Feb
9:21

Calcio a 5: Rinviato per covid il bigmatch Leon-Videoton, intanto vittoria a tavolino confermata con Ossi

23 Feb
23:13

Cremonese: Classifica tiri/gol (quanti tiri devi fare per segnare in media): Cremo terzultima, come prevedibile

23 Feb
19:19

SERIE B1: Esperia alla prova più insidiosa, domani il match di ritorno con Costa Volpino

23 Feb
18:46

SERIE B1: Riecco Don Colleoni. Ostiano mira al secondo posto ma intanto lancia l'iniziativa "Una Mask per Max"

23 Feb
18:12

SERIE B1: Offanengo torna a sfidare la giovane Lemen, questa volta sul campo orobico

23 Feb
18:06

Cremonese: Un grigiorosso positivo: gruppo squadra in isolamento fiduciario (ma ci si allena se test negativi)

23 Feb
17:24

Calendario Volley: Serie C Maschile

23 Feb
16:56

SERIE C: Serie C: -4 al via la "mache" 2020/21. Undici giornate a gara secca per le Girls, Nove per i Cremone...

23 Feb
12:18

Cremonese: EX GRIGIOROSSI Il giovane Fagioli (alla Cremo nelle giovanili) debutta in A con la Juve

23 Feb
9:12

News: "Voce ai protagonisti": il trofeo Dossena intervista Sergio Porrini

23 Feb
8:49

Atletica Leggera: Super Dario Dester nell'eptathlon: campione italiano, record italiano, Olimpiadi di Tokyo nel mirino

23 Feb
0:58

Cremonese: Percorso lungo e difficile ma la strada è quella giusta...

23 Feb
0:52

Cremonese: Cremo grande con le piccole (22 punti in 13 partite) e piccola con le big (4 punti in 11 gare)

23 Feb
0:40

Cremonese: Da inizio pandemia Cremo meglio fuori (7 vittorie) che allo Zini (5 vittorie): la conferma che il pu...

23 Feb
0:35

Cremonese: IL NUMERO Il dominio grigiorosso certificato dai tiri: 13 a 4

23 Feb
0:29

Cremonese: La mossa di Pecchia: lo spostamento di Baez manda in crisi il Brescia

23 Feb
0:25

Cremonese: Prima vittoria a Brescia dal 1995: quel giorno celebrammo la salvezza

23 Feb
0:16

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Il Lecce batte in rimonta il Cosenza

23 Feb
0:14

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Niente gol fra Frosinone e Pescara

23 Feb
0:12

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Balotelli firma la vittoria del Monza sul Chievo fra polemiche altissime per l'arbi...

23 Feb
0:09

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Una grande Reggiana sbanca Cittadella

23 Feb
0:07

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Tutino firma il blitz della Salernitana ad Ascoli, paura per Dziczek ma sta bene or...

23 Feb
0:04

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Pareggio nel derby toscano fra Pisa ed Empoli

23 Feb
0:01

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Un caparbio Vicenza rimonta e blocca sul pari la Spal

22 Feb
23:58

Cremonese: LE ALTRE PARTITE Clamorosa vittoria in rimonta del Venezia sull'Entella

22 Feb
23:55

Cremonese: LE ALTRE PARTITE La Reggina batte il Pordenone di Tesser

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Elisa 333 9898566
Beppe 333 6865864
info@atenasrls.com
Via San Bernardo 37D - 26100 Cremona