fbpx

Pomì delude a Bergamo, regala due set e crolla nel quarto

SERIE A

Brutto rientro in campionato per Casalmaggiore che nella trasferta di Bergamo rimedia un sonoro quanto inatteso 3-1. Dopo la sconfitta con Conegliano e l'uscita dalla Coppa ci si aspettava una reazione concreta dal team di Gaspari, soprattutto in vista dei due impegni ravvicinati di mercoledì con Filottrano e sabato con Brescia, invece non è stato così. Le rosa giocano un buon primo set, agevolato da una Zanetti che spreca molto, ma poi inciampano su loro stesse regalando due rimonte degne di nota (14-17 / 21-19 nel secondo e 16-19 / 25-23 nel terzo). Rimonte che hanno minato la stabilità di Bosetti e compagne che nel quarto set, a parte una breve fiammata nel fiale, hanno subito le angherie delle padrone di casa.

1.jpg

Troppi errori e poca convinzione hanno frenato un match che si doveva portare a casa e che ora rischia di pesare più del dovuto sulla classifica con il sorpasso di Monza (vincente al tie break con Scandicci). Dall'altra parte della rete indubbiamente Bergamo ha giocato una partita ad alti livelli grazie a Loda (19pt) Van Ryk (17), Samara e Sirressi, seppur fallose (32 i punti regalati contro i 23 delle rosa) le donne di Fenoglio hanno saputo dar stabilità al proprio gioco e capitalizzare meglio i momenti importanti ma soprattutto ci hanno creduto in un risultato che sulla carta era difficile ma non improbabile visto sia il risultato dell'andata (3-2) sia quello più recente con Monza.

6.jpg

èpiù Pomì Casalmaggiore 1
Zanetti Bergamo 3
Parziali: 18/25 28/26 25/23 25/21

VBC: Popovic 10, Stufi 11, Spirito (L), Bosetti 13, Carcaces 11, Antonijevic 2, Cuttino 18 / Scuka, Vukasovic. NE: Fiesoli, Camera, Veglia, Maggipinto.
All. Gaspari - Bertocco

BERGAMO: Loda 19, Smarzek 2, Sirressi (L), Olivotto 8, Mirkovic 4, Melandri 7, Mitchem 5 / Van Ryk 17, Rodrigues 8, Prandi. NE: Civitico, Imperiali. 
All. Fenoglio - Turino

Stats
BERGAMO: Tot Pt 70, Bp 27, v/p +27. Batt 4 ace, 14 err. Rice 56% (27% prf) 5 err. Att 41% su 136, 13 err, Pt 56. Block 10.
VBC: Tot Pt 65, Bp 21, v/p +32. Batt 2 ace, 10 err. Rice 58% (32% prf) 5 err. Att 41% su 127, 8 err, Pt 52. Block 11.

Casalmaggiore parte aggressiva ad inizio match con Bosetti, Kenia e Sfufi che cercano subito la fuga e Bergamo che risponde puntualmente col Loda, Melandri e Mirkovic (5-5 / 8-8) Il primo stacco lo trovano le rosa agevolate un errore di Bergamo (9-12) al rientro dal time out Olivotto cerca di dare una spinta in più alla Zanetti ma il muro di Popovic mette subito un freno (11-14). Loda sfonda il muro casalese ma poi regala pestando la linea in battuta (12-15). L'asse Stufi-Cuttino alza decisamente il livello del muro mandando in tilt l'attacco bergamasco (12-17) e con Kenia che sembra aver ritrovato brillantezza in posto 4 le rosa staccano il +5 (13-18). Sirressi difende forte servendo una palla perfetta a Van Ryk ma è ancora Bosetti a difendere il vantaggio (15-20 / 16-22). Fenoglio chiede di nuovo tempo per rimettere ordine tra le sue, al rientro però è sempre la Pomì ad imporre il suo ritmo sbagliando poco ed alzando il livello di efficacia in attacco (17-23). L'attacco out di Loda regala il primo set ball della serata (17-24), Van Ryk annulla il primo tentativo ma alla prima occasione Stufi chiude la fast su una diagonale strettissima fissando il 18-25.

5.jpg

Pomì inaugura positivamente anche il secondo set (1-3 / 2-4), Bergamo stringe i denti con Mitchem ed una Sirressi sempre pronta a difendere la seconda linea (4-4), Danielle cerca di nuovo l'allungo ma Olivotto prima blinda Kenia a muro poi beffa il tocco di prima intenzione di Ana (7-6) Danielle risponde dopo il salvataggio di Stufi e con Bosetti che piazza la pipe sulle mani di Ollivotto e l'ace della rosa a stelle e strisce Casalmaggiore stacca il +3 (7-10). Si pasticcia sulla fast di Stufi ma Danielle sa ancora accendere la miccia casalese (8-11). Zanetti però si affida a Loda e Mitchem che prima picchiano a terra il 9-11 da posto due poi vanno a segno dai nove metri riportandosi in parità (11-11). Inevitabile chiaramente il time out di Gaspari che da slancio alle casalesi, Cuttino e Scuka, entrata per Kenia, danno ossigeno (11-13) poi Popovic stampa Samara per il 12-14. La brasiliana però insiste sulla diagonale (14-14) ma con Van Ryk che fatica a trovare continuità e l'incisività di Bosetti le rosa passano di nuovo avanti (14-17). Bergamo non molla ed affidandosi a Samara e Loda ricuce (16-17), Danielle non ci arriva a coprire il pallonetto di Van Ryk (17-17) ma la stessa Cuttino si rifà subito dopo cecchinando Samara (18-19). Due falli delle rosa (invasione e doppio) permettono a Bergamo di sorpassare (20-19) e con il muro di Melandri su Cuttino le orobiche ampliano (21-19). Quando le palle scottano però la Pomì c'è e Bergamo agevola con altrettanti errori (21-21). Ana serve ad una mano la diagonale di Stufi ma Melandri tiene in carreggiata le orobiche (23-23). la bomba di Van Ryk non penetra ma Bergamo capitalizza con il muro (24-23) Popovic mostra tutta la sua esperienza (24-24), Van Ryk firma il pallonetto beffardo del 25-24 ma Danielle non molla un centimetro piazzando una diagonale strettissima (25-25), Loda trova il vantaggio con un mani e fuori (26-25), Kenia gioca la parallela potente centrando Mitchem (26-26). Sbaglia la battuta Ana sprecando un occasione d'oro (27-26) infine Sirressi intercetta ed alza per Loda che va a segno (28-26) pareggiando il conteggio set.

7.jpg

Complicato l'avvio del terzo set per le Rosa che vedono Olivotto e compagne rientrare in campo con maggior verve rimanendo incollata al parziale (5-6) Cuttino e Popovic trovano un mini break (9-13) Loda e la palla out di Bosetti rimette in moto le locali (10-14) Pomì però incalza con gli errori in battuta di Bergamo (13-16) e Kenia che sfonda il muro di Olivotto (14-17). Van Ryk porta le rossoblù a -2 (15-17) costringendo Gaspari a chiedere tempo per sistemare la seconda linea. Cuttino fa e disfa (16-18), Antonievic di prima intenzione rimedia (16-19) ma Loda e Van Ryk si fanno di nuovo carico di palle roventi (20-20). Bosetti cerca di rimettere in moto le rosa maPopovic invade regalando il vantaggio (21-20), Loda mette il suo attacco in rete ma per un soffio sfiora anche le braccia di Popovic ed il punto viene dato alle orobiche che volano a +2 (22-20). È di nuovo Bosetti a metterci la grinta (23-22), Cuttino segue a ruotariacciuffando il parziale (23-23), Van Ryk ci crede (24-23) e con Smarzek, entrata in battuta, Bergamo chiude uno scambio on fire andando in vantaggio nel bilancio set (25-23 e 2-1).

2.jpg

Due errori consecutivi delle rosa inaugurano il quarto set mandando Bergamo sul 4-2. Con un tocco fortunoso e tanta difesa la Pomì rientra subito (4-4 / 5-5) ma Bergamo sull'onda dell'entusiasmo gestisce bene la fase muro difesa e la battuta (8-6). Due palle out consecutive delle orobiche riportano le rosa in pari (8-8) ma Popovic si complica la vita pestando ancora la linea (9-8). Loda interrompe la serie di errori trovando una bella diagonale ma anche l'intesa Ana-Stufi non delude (10-11) e con l'attacco out di Van Ryk e quello in battuta di Loda Casalmaggiore va a +2 (11-13). Samara recupera cecchinando da posto 4 e con il muro su Danielle Bergamo passa in vantaggio (14-13 / 16-14). Gaspari spreca il primo time out, appena rientrate Cuttino spara una fagiana mentre Van Ryk piazza l'ace su Kenia facendo scattare immediatamente un altro time out di Gaspari. Popovic ci prova a sbloccare ma Melandri va a muro per il 19-14 che completa un pesante break da 5 punti. Van Ryk e Loda invece proseguono nel loro momento più prolifico (21-16), Stufi è la più precisa tra le rosa ma non basta per rallentare la volata di Bergamo (23-17). È sempre Stufi a sostenere le rosa (23-19), Olivotto facilita le manovre alle casalesi mettendo out la fast (23-20), Bosetti incalza me Kenia forza troppo la battuta (24-21) cosa che non fa Sara Loda chiudendo il match sul 25-21 con un ace.

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

Via Ala Ponzone 1, Cremona

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.