fbpx

Con tre set cattivi ed uno scivoloso Casalmaggiore infiamma la seconda giornata di ritorno - la cronaca del match

SERIE A
Pin It

È un ace di Stufi ad inaugurare la seconda giornata di ritorno. In un Pala Radi non particolarmente affollato ma decisamente caldo le Rosa partono con il piede giusto con Bosetti e Cuttino pronte a cecchinare la difesa di Perugia e Popovic brillante a muro che mette a tabellone il 6-2 costringendo coach Bovari ad interrompere. Il buon momento di Casalmaggiore prosegue grazie anche agli errori di Perugia che fatica ad entrare in campo (9-4) mentre Kenia, rientrata in sestetto, sfodera tutta la potenza del suo attacco (10-5). un bel muro di Menghi sul tocco di seconda intenzione di Ana sembra rimettere in moto la Bartoccini (11-7) ma è la stessa Menghi che fa e disfa con la battuta.

099__190120.jpg

Bosetti incalza con un attacco potentissimo che l'ex secondo libero Giada Cecchetto non riesce a controllare spedendo la palla in curva (14-7). Dopo il time out  Montibeller ed il muro di Mio Bertolo si Bosetti danno una spinta a Perugia (15-8) Mina però non con il suo primo tempo castiga Angeloni e con la diagonale di Cuttino le rosa staccano il +10 (19-9). Stufi è brava a variare l'attacco, prima crea scompiglio nella ricezione ospite, poi scaglia a terra la fast del 20-11 -peccato non riesca a metter nel rettangolo il muro su Angeloni (20-12)- ma subito la toscana si rifà con il primo tempo che vae il 21-12. Due sbavature casalesi danno quel minimo di coraggio a Perugia (21-14) ma Bosetti rimedia subito (23-14). Il primo set ball arriva con il sesto punto a marchio Cate Bosetti (24-15). Una piccola reazione ospite porta sul 24-17, ma con una Cuttino che va in crescendo la Pomì chiude in scioltezza sul 25-17.

083__190120.jpg

Più complicato l'avvio del secondo set. Perugia alza l'asticella in ricezione ed a muro mentre la Pomì fatica a metter giù palla (5-5), Mina cerca di sbrogliare la situazione ma un paio di errori rosa tengono a galla le umbre (8-8). Raskie dai tre metri beffa la difesa di Kenia e Danielle mettendo a tabellone un punto importante (9-9), così fa anche Crncevic, entrata ad inizio set, appoggiando la pipe dell'11-11. Si prosegue punto a punto con da una parte Casalmaggiore che alterna fruttuosi attacchi di potenza a pallette insidiose ma poco incisive e dall'altra Perugia che affidandosi a Raskie e Montibeller rimane ancorata al parziale (15-15 ace Mio Bertolo). Al rientro dal rime out un bel muro di stufi su Casillo, il mani e fuori di Cate Bosetti e l'ace della centrale toscana danno la scossa alle rosa (18-15).

113_coach_perugia_190120.jpg

Bovari chiede di nuovo tempo ma Ana, che si mette anche ad attaccare una palla vagante e l'invasione di Raskie catapultano Casalmaggiore a +5 (20-15 / 21-16). Spirito strappa un meritato applauso cercando di salvare il 21-18, ci pensa però Danielle a rimediare mandando fuori giri Lazic. Kenia in pallonetto consegna il terzo set ball di serata alle Rosa (24-19), Mio Bertolo da buona ex fa il suo lavoro annullando il primo tentativo ma Kenia concretizza il cambio palla stampando la parallela dritta sulla guancia di Montibeller (senza conseguenze) chiudendo sul 25-20.

097__190120.jpg

Il calo del secondo set si trasforma in baratro. Le rosa non reggono il terzo round, lo sprint iniziale di Perugia mette subito in crisi le casalesi che sbandano bruscamente in difesa e faticano a trovare palle giocabili. (4-8 / 7-16) Coach Gaspari le prova tutte, dando poi fondo ai time out ed inserendo a rotazione anche Camera, Vukasovic ed anche Veglia. Il 10-21 da una chiara idea dell'andamento di un set dove Bosetti e compagne non sono mai realmente entrate in campo. Nel solo periodo 5 gli errori in ricezione, 3 in attacco (col 23% di efficacia) e 2 muri subiti da una formazione che fino a questo momento ne aveva realizzati altrettanti. Bilancio un 17-25 che potrebbe pesare più sul orale che sul match.

102__190120.jpg

Ripresesi dalla sbandata nel quarto set le rosa rientrano in campo a gamba tesa Cuttino, Bosetti e Popovic ristabiliscono gli equilibri firmando il primo strappo (5-2 / 8-3 con doppio ace di Bosetti). Danielle sulla scia dell'entusiasmo torna ad attaccare a tutto braccio (9-3) mentre il 10-5 è gentile omaggio di Angeloni. Stufi stampa il 12 e 13-5 che sottolinea il ritorno in grande stile del gioco aggressivo delle rosa. Crncevic prova a sbloccare con un mani e fuori rabbioso ma subito dopo Stufi rimette le cose a posto cecchinando proprio la new entry umbra che non riesce a controllare (14-6 / 15-7).

112_buna_cuttino_190120.jpg

Popovic al centro è perentoria (16-8) così come Cate Bosetti nello sfruttare il muro avversario (17-9). Cuttino cerca le cose facili in posto due e Scuka fa registrare il suo quinto punto controllando il filo della rete (19-11). Entusiasmante il raid di Cuttino da tre punti che fa inneggiare al suo nome (22-11) tanto quanto accende il Pala Radi una sorprendente Bosetti che contrattacca il 24-12 che regala il match point. Questa volte niente titubanze per Stufi che alla prima occasione mette a terra il 25-12 chiudendo la pratica Bartoccini con un bilancio da 6 punti tondi.

066__190120.jpg

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Via Ala Ponzone 1, Cremona
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.