fbpx

Pomì non bella ma vincente batte 3-1 le Azzurrine

SERIE A

Casalmaggiore mette altri tre punti nel carniere rispettando la tabella di marcia prenatalizia e questo è il fulcro della terzultima giornata d'andata. Al Pavesi doveva essere una vittoria piena e così è stato nonostante una gara ben più complicata del previsto, Pomì fatica a ritrovare il ritmo partita dopo lo stop per il turno di riposo e concede molto alle giovani avversarie (ben 28 i punti regalati di cui 10 solo in battuta), a tratti perde completamente il suo smalto ed alla fine deve stringere parecchio i denti per raddrizzare un quarto set iniziato in sordina e scongiurare un tie break che avrebbe compromesso il ranking.

Dall'altra parte della rete, c'è da sottolineare, le rosa hanno trovato un'ottimo Club Italia che -a modesto parere- ha bissato le prestazioni del match con Busto o Novara commettendo meno errori del solito (36 in totale, che seppur sembrano tanti in A1 è un numero ridotto per il progetto giovani della federazione) e giocando d'alto livello con Lubian, Populini e Fahr brave a chiudere in attacco e Morello ed ancora Lubian (migliore in campo tra le Azzurrine) ottime nella difesa a rete. 

3.jpg

Ma alla fine è vittoria e grazie a questo non solo Casalmaggiore difende il suo quinto piazzamento dagli assalti di Monza (vincente a Filottrano) ma con i suoi attuali 20 punti si qualifica anche matematicamente alla Coppa Italia (a cui accedono le prime 8 classificate al termine del girone d'andata) in programma tra il 16 ed il 20 gennaio (per quanto riguarda i quarti) mentre le Final four si terranno Sabato 2 e Domenica 3 Febbraio. La formula prevista è la stessa della scorsa stagione con gare d'andata e di ritorno ed eventuale Golden Set, il ritorno si terrà in casa della meglio classificata mentre gli accoppiamenti saranno: 1^ vs 8^ / 4^ vs 5^ / 2^ vs 7^ / 3^ vs 6^.

Club Italia Crai 1
Pomì Casalmaggiore 3
Parziali: 25/27 17/25 26/24 23/25

CLUBITALIA: Morello 3, Lubian 14, Omoruyi 9, De Bortoli (L), Pupulini 14, Fahr 12, S. Nwakalor 13. panchina: Battista 2, Malual 1, Pietrini, Scola. NE: Kone, Panetoni, L. Nwakalor.
All. Bellano - Fanni
Stats: 
Punti: V/P +18, 28 Bp, tot. 68. Block 9. Battuta: 7 ace, 10 err. Ricezione: 51% (43% prf) 11 err. Att. 52pt 44%, 15 err.

POMÌ: Spirito (L), Bosetti 13, Arrighetti 5, Carcaces 11, Kakolewska 12, Pincerato 3, Rahimova 24. panchina: Lussana, Marcon, Gray, Radenkovic, Cuttino 3. NE: Mio Bertolo.
All. Gaspari - Bertocco
Stats:
Punti: V/P +34, 31 Bp, tot. 71. Block 11. Battuta: 7 ace, 10 err. Ricezione: 63% (60% prf) 10 err. Att. 53pt 46%, 8 err.

MVP: Caterina Bosetti (13pt, 2 ace 1 block, 3 muri subiti, 10 err). Per noi: Polina Rahimova (24pt, 2 ace, 4 block, 1 muro subito, 4 err) e Ilaria Spirito (79% con 71% di perfette, 3 err).

Arbitri: Giorgio Gnani, Rachela Pristerà

l primo punto lo sigla Sylvia Nwakalor ma Rahimova rimette tutto subito in parità. Si lotta punto a punto anche grazie ad alcuni errori sia da una parte che dall'altra del campo, out Lubian, battuta lunga Carcaces, 4-4. Bosetti trova la diagonale giusta e fa 6-6. È Rahimova stavolta a mettere tutto in parità 7-7 con un'altra diagonale. L'opposta Azera trova la parallela giusta con una palla morbida e fa 8-10. Il Club Italia si porta sul 12-8 e coach Gaspari preferisce chiamare il primo time out a sua disposizione. Arriva il primo ace della gara, ed è Fahr a siglarlo, 14-8. Le padrone di casa spingono sempre di più, 15-8 e coach Gaspari ricorre al secondo time out. Kenia Carcaces indovina la traiettoria giusta e sfrutta il piano di rimbalzo del muro di casa, 9-16. Cuttino sale per Pincerato e sigla subito il suo primo punto, 10-16. Coach Gaspari completa il cambio di diagonale inserendo Radenkovic per Rahimova. Muro di Cuttino su Populini, 14-17 Pomì e coach Bellano chiama time out. Bosetti agisce d'astuzia, piano di rimbalzo di Morello e punto del 15-19. È ancora Bosetti a trovare la traiettoria giusta, 17-19, time out Club Italia. Coach Gaspari rimette in campo la diagonale titolare e Rahimova mura un attacco delle azzurre, 19-20. La rimonta della Pomì è constante, Rahimova tiene le sue attaccate alle padrone di casa e fa 21-22, poi arriva l'aggancio con un muro di Kakolewska 22-22. Due falli della centrale polacca mandano il Club Italia sul 24-22 ma Pietrini fallisce la battuta e Kakolewska si fa perdonare, 24 pari. Bosetti conclude una bella azione corale con una pipe e fa 25-24. Carcaces infila una staffilata sul braccio di De Bortoli che non può nulla e porta le rosa sul 26-25, ed è la stessa cubana a chiudere il set 27-25 con un ace.

4.jpg

Inizio di seconda frazione in sostanziale equilibrio, Lubian però trova una fast e Pupulini sigla un ace nella battuta seguente e il Club Italia si porta sul 6-4, è un errore delle stesse azzurre però ad accorcare le distanze e la pipe di Carcaces pareggia i conti 6-6. Le rosa spingono, le azzurrine sono indotte all'errore, così, sul 10-7 Pomì, coach Bellano chiama time out. Bosetti beffa la difesa del Club Italia e sigla il 12-9 con una palla morbida. Moster Block di capitan Arrighetti su attacco di Nwakalor, 13-9. Gran muro di Kakolewska sul tentativo di Lubian, l'azzurra non passa e la Pomì si porta sul 18-14, time out Club Italia. Bel muro stavolta di Bosetti, assolutamente in palla oggi, su Battista, e le rosa vanno sul 22-16. Cannonata in diagonale di Rahimova che porta se sue al set point 24-16 ma Nwakalor beffa proprio l'opposta azera e fa 17-24. È il muro a tre su Battista che chiude il set 25-17.

La terza frazione inizia con un muro azzurro ma è Capitan Arrighetti a pareggiare i conti. Populini trova il varco giusto e porta le sue sul 6-4, ma Rahimova con un mani-fuori accorcia le distanze. Altra bella cannonata dell'opposta azera in maglia rosa, 6-8 Pomì. Arriva il pareggio, diagonale strettissima di Rahimova e 10-10. Monster block di Fahr su Carcaces che riporta le azzurre in vantaggio 12-11, ma Kakolewska rimette tutto in parità. La centrala polacca trova il suo primo ace in questa gara siglando il 15-14. Il tentativo delle azzurrine finisce fuori così coach Bellano preferisce chiamare time out, 18-16 Pomì. Magia di Bosetti dopo un recupero rocambolesco della VBC, 19-17 Pomì. Staffilata in diagonale di Carcaces che taglia tutta la difesa del Club Italia e sigla il 21-20, Pomì che allunga con il muro di Pincerato-Kakolewska su Populini, 22-20 VBC e time out per coach Bellano. Finale di set infuocato, Populini pareggia i conti e manda Morello in battuta, 23-23, le azzurrine poi passano in vantaggio 24-23 e coach Gaspari chiama time out. Rahimova annulla il set point del Club Italia, ma Lubian riporta le sue avanti 25-24. Il Club Italia lotta e chiude il set con Sylvia Nwakalor 26-24.

2.jpg

La quarta frazione inizia con un ace di Bosetti su Populini. Efficace il muro di Rahimova su Nwakalor, 2-0 Pomì. Capitan Arrighetti sale in primo tempo e trova il 3-2. Ace di Fahr che porta le azzurre in vantaggio 4-3 ma la biondissima centrale manda a rete la battuta successiva. Tocco di seconda di Pincerato che pareggia i conti 5-5. Momento di appannamento per le rosa, Morello alza un pallone a Lubian che però non prende ma il pallone cade comunque nel campo della VBC siglando il punto del 9-6, time out per coach Gaspari. Sul 12-7 per il Club Italia coach Gaspari preferisce cambiare regia inserendo Radenkovic per Pincerato, Nwakalor manda fuori il suo tentativo, 8-12. Ace ancora di Bosetti che porta le sue sul 9-12 e il muro successivo di Rahimova manda le rosa in doppia cifra, 10-12. Le azzurrine sono toste e si vede, Populini trova il 16-11 e coach Gaspari ricorre al time out. Carcaces cerca di tenere le sue attaccate al set, mani-out e 12-17 prima, poi, con una palla morbida accorcia nuovamente siglando il 13-17. Rahimova mette a terra il pallone del 14-17 e coach Bellano ricorre al time out. Al ritorno in campo è ancora Rahimova a siglare il punto stavolta con un ace, 15-17. Sale Pietrini per sostituire Omoruyi ma il risultato è lo stesso, ace di Rahimova 16-17. It's Magnitudo time: anche l'attacco successivo di Rahimova è vincente, 17 pari. Si lotta sempre punto su punto, ad Omoruyi risponde Arrighetti due volte, 21 pari. Stavolta è Rahimova a pareggiare i conti, diagonale e 22-22. Fahr fallisce il suo tentativo, la Pomì passa avanti 23-22 e coach Bellano chiama time out. Omoruyi pareggia i conti al ritorno in campo con una bella diagonale, ma Carcaces indovina la traiettoria perfetta, 24-23. È un muro proprio della Cubana Carcaces che ferma l'attacco di Nwakalor a chiudere il set 25-23 e il match per 3-1.

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

Via Ala Ponzone 1, Cremona
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.