fbpx

Pomì torna a vincere alla grande con il Prostejov

SERIE A

La Pomì piace e convince in terra ceca, Tirozzi e compagne in quattro set affossano per la seconda volta una Prostejov combattiva solo a tratti che cerca la vittoria facendo leva sulle giovanissime cubane ma che non trova il giusto equilibrio.

Le Rosa di Barbolini questa volta impongono la loro fisicità con un bel gioco che latitava da fin troppo tempo, tornano alle alte percentuali sia in attacco che in difesa e con un reparto centrale "on fire" chiudono positivamente la pratica Prostejov.  

Agel Prostejov 1
Pomì Casalmaggiore 3
Parziali: 15-25 / 23-25 / 25-23 / 15-25

AGEL: Topic, Gambova, Vargas 22, Weiss, Herelova, Steenbergen 4, Borovinsek 10, Pereira Soares, Markevich 13, Tinklova, Matienzo 10, Kovarova (Lib) 1.
All. Cada - Lubomir

POMÌ: Bacchi, Lloyd 5, Ferrara, Gibbemeyer 18, Cambi, Piccinini 10, Olivotto, Kozuch 16, Stevanovic 11, Tirozzi 13, Rossi, Sirressi (Lib), Cecchetto (Lib).
All. Barbolini - Bolzoni

 

Parte forte Casalmaggiore al primo round portandosi subito avanti di 4, Vargas cerca di recuperare schiacciando sulla Gibbemeyer m le Rosa stoppano l'azione di successiva della Vargas e Kozuch mette giù il 7-13. Prostejov perde sicurezza, diversi errori minano le certezze delle ceche, Casalmaggiore vola a +9 con il mani out di Tirozzi ed il muro granitico di Gibbemeyer su Vargas costringendo coach Cada a sprecare un time out. Il 8-16 arriva con l'errore di Piccinini in ricezione ma l'Agel spreca con un invasione a muro. Gibbemeyer è letale in battuta per il 8-18 ma Vargas riesce di nuovo a giocare sul muro. Segue il servizio errato di Tirozzi che però si fa perdonare con un muro sulla Vergas, la cubana sale in cattedra con un affondo preciso da posto due ma poi sbaglia il servizio regalando il 11-20. Il muro della Lloyd e la pipe di Tirozzi segnano il 11-22 che esalta lo sparuto pubblico casalasco. Stevanovic va fuori misura sul servizio ma Piccinini guadagna comunque il set point. Le polacche annullano il primo poi  la loro invasione a muro regala il 15-25 alle Rosa che senza particolari problemi strappano lo 0-1.

Si torna in campo con Matienzo che va lunga su una diagonale, Gibbemeyer batte su Markevich che non controlla poi Vargas sfrutta il muro per il primo punto delle ceche. Stevanovic va a segno con la fast per il 1-3 ed il quarto punto arriva con un pallonetto piazzato di Tirozzi. la Soares trova il mani out ma Stevanovic è difficile da fermare (3-5). Vargas mette out la pipe ma la Kozuck non controlla la diagonale e Gibbemeyer in fast prima mette giù il 4-7 poi raddoppia con il contrattacco portando il 4-8 e time out tecnico. Le Rosa stanno sbagliando pochissimo e le centrali stanno mettendo in campo una prestazione superlativa. Kozuch fa un mani out ma poi spreca in battuta. Casalmaggiore non si ferma e sul fallo delle ceche si va sul 5-11. Dopo il time out di coach Cada Piccinini riparte con un ace, la Steenbergen però la mura nell'azione successiva. Matienzo reagisce con una parallela e Vargas conquista il punto numero otto ed ancora la Matienzo sugella un mini break da 3-0. Vargas scavalca il muro di Tirozzi e ceche si portano a -2. Tirozzi prova ad allungare, un errore per parte in battuta per il 14-11. Due attacchi di Stevanovic fan volare le rosa a +5, Kozuch sbaglia in battuta e il pallonetto di seconda di Lloyd fanno il 16-13. Stevanovic sbaglia la fast e Tirozzi non gestisce il bagher, troppi gli errori delle Rosa che regalano punti preziosi al Prosteyov. la Markevich con una diagonale porta il punteggio pericolosamente vicino (17-18) ma Gibbemeyer in pallonetto porta il +2, Steenbergen trova il mani out e Lloyd torna a pungere ma Vargas mantiene il punteggio. Il libero ceco in rimando mette la palla nell'angolo per il 20-20, la parallela di Tirozzi e il mani out di Vargas per il 21-21, il muro importante della Stevanovic sull'opposto ceco e l'invasione del Prosteyov regalano ancora il vantaggio a Casalmaggiore (21-23). Si riparte con lo scambio lunghissimo chiuso dalla Vargas che scavalca il muro Rosa ma Stevanovic in fast non perdona, splendido dialogo tra Lloyd e la centrale. Tirozzi sbaglia il servizio annullando il set point ma le Rosa chiudono appena dopo sul 23-25.

Diversi errori da entrambe le parti aprono il terzo set e portano sul 2-3, Tirozzi riesce in un recupero grandioso e con altri due errori, il promo di Stevanovic il secondo di Vargas segnano il 4-4. Vargas piazza un ace e Pomì risponde sulla splendida diagonale di Piccinini Prostejov invade ma subito dopo il muro vincente del ceco regala il +2. 7-6 con l'errore della Markevich. Barbolini chiede di gestire meglio gli errori che hanno penalizzato parecchio le Rosa, Tirozzi e compagne ripartono grazie un errore al servizio delle padrone di casa (8-6), Kovarova mette giù il 9-6 poi la fast troppo lunga della Gibbemeyer regala il +4 alle ceche. Gibbemeyer reagisce subito con una diagonale e Kozuch segue a ruota per il 10-8. I tre tentativi delle Rosa non vanno a segno poi finalmente Kozuch riesce a sfruttare il muro (10-9), Vargas in pipe cerca l'allungo ma Kozuch non molla mantenendo il -1, si prosegue di pari passo con Pomì che resta sempre a contatto, poi con l'invasione dell'opposto cubano le Rosa impattano a quota 13. Un errore in battuta per parte e due attacchi positivi della Vargas portano ancora la Prostejov in vantaggio (16-14). Piccinini mette giù la diagonale del 17-16 ma Markevich tiene il gap con un mani e fuori (18-17) Vargas allunga con un attacco dritto in faccia a Tirozzi che poi non trova le mani del muro e mette fuori. Matienzo tiene il vantaggio, Stevanovic ci mette un cerotto ma Vargas allunga ancora a +2 e Matienzo di prepotenza segna il 22-19. Barbolini chiama tempo per provare a spronare la rimonta, le Rosa non riescono più a pungere mentre il Prostejov sta difendendo moltissimo. Il muro di Stevanovic ed un attacco fuori di Vargas portano la Pomì a contatto (22-21). Matienzo ci prova ma Lloyd di seconda tiene banco e grazie al muro di Stevanovic le Rosa impattano (23-23). Infine con il mani out di Matienzo ed il muro su Piccinini le ceche chiudono sul 25-23.

Casalmaggiore in continuo recupero, dopo due pareggi, non riesce a strappare il 3-0. Si riparte nel quarto set con un attacco vincente della Gibbemeyer seguita dal mani e fuori di Tirozzi (0-2) e con il colpo piazzato della Kozuch la Pomì guadagna il +3. Torna a rispondere il muro italiano ma la fast di Borovinsek porta a -1 il Prosteyov. Piccinini buca lo scudo a due per il 7-4 e Gibbemeyer stampa la Vargas guadagnando un punto importantissimo (4-8). Weiss sbaglia regalando il 5-9 ma Vargas recupera subito, l'attacco out della Piccinini preceduto da un ace potente della Prosteyov costringono coach Barbolini a chiamare il discrezionale (8-9), le ceche aggrediscono ma Gibbemeyer non perdona, con una fast potente seguito da un ace della statunitense si va sull'8-11. Kozuch si infortuna alla mano sinistra andando a muro e si ritira lasciando spazio a Carlotta Cambi. La fast della Weiss e l'attacco della Piccinini che sfrutta il muro porta sull'11-15, poi il muro di Gibbemeyer su Markevich fa l'11-16, segue l'attacco di Borovinsen che va fuori ma la stessa si fa perdonare con una diagonale (12-17). Gibbemeyer vince il contrasto a muro e Kozuch regala il +5 alle Rosa. Markevich accorcia ma una super Gibbemeyer prima in fast poi a muro mette a referto il 14-21. Con Kozuch arriva il punto numero 22 e con il mani e fuori di Tirozzi il 23, il capitano è in splendida forma e mette a terra la diagonale del 24 infine la Pomì chiude la sfida in 4 set sul 15-25.

Qualsiasi atleta a guardare la sua dieta, la sua dieta è costituita da cibi sani, si dovrebbe ottenere un sacco di sostanze nutritive, ma senza conseguenze. Nei suoi atleti dieta spesso ricorso all'uso di prodotti farmaceutici. Molti atleti sono pronti Comprare Kamagra perché sanno che questo farmaco.

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Via Ala Ponzone 1, Cremona
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.