fbpx

Fadigati sbanca Dovera e passa al quarto posto

II^ DIVISIONE
Pin It

Il Fadigati affronta la non semplice trasferta di Dovera: le padrone di casa non godono di una posizione in alta classifica ma sono ampiamente riuscite a far sudare le squadre che per ora sono in vetta. 

Cova Gomme, Arcicoop e Credera sono infatti riuscite a spuntarla solo al tie-break (quest’ultimo risultato posso aggiungerlo solo “grazie” al ritardo con cui scrivo l’articolo, per il quale mi scuso con i lettori…) e questo fa presagire una dura battaglia.

Il primo parziale parte infatti come da copione: le ragazze del Fadigati iniziano subito sotto di 4 punti pur non giocando malissimo, incalzate dalle cremasche che difendono tutto e attaccano in maniera precisa e ficcante. Con grinta però le Cicognolesi si rimettono in carreggiata con una Cavalleri onnipresente in difesa a guidare il “gioco dietro” e una Carli in serata di grazia, soprattutto a muro. Frassi riesce a giocare spesso al centro con ottimi risultati e, dopo aver raggiunto le avversarie sul 13 pari allunghiamo di qualche punto e manteniamo il vantaggio fino a fine set. Nonostante una prestazione un po’ opaca di Rezzi in attacco è proprio la schiacciatrice di posto 4 biancoblu a siglare i due ultimi punti del set con altrettanti aces. 21-25. 0-1.

Nel secondo set l’inizio vede la battuta a fare da padrona: parte Rezzi con un ace e tre servizi che mettono in seria difficolta le cremasche e risponde il Credera con 4 aces di fila. Coach Bernardi richiama le proprie ragazze con un time-out sul 7-5 per Dovera e riesce a smuovere gli animi guidando la rimonta e il sorpasso con ottime giocate al centro di Carli e Caselani sia a muro che in attacco. A metà set dentro Breda al servizio su una Caselani decisamente troppo fallosa in questo fondamentale, poi Marta Arcaini ci regala un paio di punti da “funambola” attaccando anche un pallone alzato fuori asta di quasi un metro e mettendo giù il pallone con un rovescio degno di una campionessa non di volley ma di tennis e riusciamo così a mantenere un buon vantaggio. Sul finale le avversarie cambiano gioco sostituendo palleggio, opposto e una delle bande e riescono a raggiungerci sul 23, ma è biancoblu il guizzo finale con un contrasto a muro vinto da Caselani e un errore avversario. 23-25. 0-2.

Il terzo parziale inizia esattamente come era iniziato il primo: sotto di quattro punti.
Purtroppo però questa volta è il Dovera a dettare legge: i nuovi innesti, rimasti in formazione dopo il cambio campo, mettono in campo di tutto e di più riuscendo a costruire un gioco fluido e preciso, raccogliendo praticamente qualsiasi pallone in difesa e attaccando come noi non riusciamo a fare. Rimaniamo quindi sotto per tutto il set senza riuscire a cambiare la situazione. Coach Bernardi prova a smuovere il gioco con qualche cambio (sul 12-7 dentro Linda Arcaini per Trombini e Cominetti per Rezzi) ma non c’è nulla da fare: Dovera sembra una squadra completamente diversa rispetto a quella vista nei due parziali precedenti e chiude senza troppi problemi 25-17. 1-2.

Ripartiamo con la formazione iniziale nel quarto set e torna in campo anche il buon gioco biancoblu. Se non riusciamo ad essere “eccezionali”, complici anche le avversarie cresciute davvero molto da inizio match, almeno mettiamo in campo testa e cuore per rimanere in vantaggio di qualche punto. Fatica ancora un pochino Rezzi in attacco e l’intesa Trombini-Frassi va sistemata, ma Cavalleri vola in difesa e in ricezione e Carli, Marta Arcaini e Caselani ci regalano giocate di pregio. Ci aiuta un po’ il Dovera con qualche errore quando invece nel set precedente avevano rasentato la perfezione e riusciamo così ad incrementare il vantaggio fino al 21-25 finale. 1-3 e tre punti conquistati.

Nelle considerazioni finali ci tengo a nominare MVP della giornata Claudia Cavalleri e Cristina Carli, davvero fenomenali nel match di Dovera, ma è necessario anche fare i complimenti alle avversarie per il buon gioco espresso e per le individualità di ottimo livello: a mio modesto parere la classifica non rende giustizia a una squadra che sa tenere il campo con un gioco tanto scorrevole e preciso!

Qualsiasi atleta a guardare la sua dieta, la sua dieta è costituita da cibi sani, si dovrebbe ottenere un sacco di sostanze nutritive, ma senza conseguenze. Nei suoi atleti dieta spesso ricorso all'uso di prodotti farmaceutici. Molti atleti sono pronti Comprare Kamagra perché sanno che questo farmaco.

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

Via Ala Ponzone 1, Cremona
 
 

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.