Fiorenzo Ghilardotti promosso con la Baldesio: omaggio a un innamorato del pallone

News
coverimage articleimage
Una formazione della Marini 2019 con Ghilardotti (fianco al portiere)

Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

A CURA DI STEFANO MONDINI

La Canottieri Baldesio è stata, sperando ne seguano altre, la prima società cremonese ammessa alla categoria superiore nell’edizione dei play off stagione corrente 2023/24-

Scorrendo i nomi dei protagonisti, osserviamo con piacere essere entrato in campo nel corso del secondo tempo della finale, a dare un contributo non marginale, Fiorenzo Ghilardotti, lo stesso giocatore, sempre entrando dalla panchina, prese parte alla prima edizione dei play off stagione 2000-01, ventitré anni orsono, quando, forse, qualche suo attuale compagno di squadra non era neppure ancora nato!   

Quella di Fiorenzo, classe 1976, è una bella storia di longevità sportiva e passione per il calcio dilettantistico nel corso di una carriera trascorsa quasi interamente nelle fila della Marini inframezzate da una stagione alla Dinamo Zaist ed il campionato appena concluso alla Baldesio.

ghila1.png

Giocatore veramente completo, dotato di grande tenacia e dinamismo, capace di esprimersi ad alto livello sia in difesa che a centrocampo, trova, a mio parere, la sua collocazione ideale da mezz’ala sinistra per la sua spiccata capacità di inserimenti improvvisi in zona gol.

Da allenatore, nel corso di otto stagioni alla Marini, ho avuto il piacere di schierarlo, sempre con la sua maglia numero dieci e fascia di capitano al braccio, per ben 196 volte nelle quali ha realizzato 26 gol!

Giocatore tenace ma correttissimo in quasi 200 partite è stato espulso solo una volta per somma di ammonizioni a riprova della statura morale del ragazzo!!

Essendo in periodo di post season, ripercorriamo l’incredibile carriera del Ghila in queste fasi.

ghila2.png

I play off furono introdotti nella stagione 2000-2001 per sostituire il precedente meccanismo dei ripescaggi, sino ad allora potevano presentare domanda di ripescaggio le società arrivate seconde nei rispettivi campionati e quelle retrocesse tramite spareggio.

Per questo motivo, la Marini perdente lo spareggio salvezza con il Torrazzo per tre a uno sul neutro del Maristella, fu comunque ammessa a partecipare ai play off 2000-01, tale facoltà fu poi esclusa dalla stagione successiva.

Dai giornali del tempo la testimonianza della presenza di Fiorenzo in un play off sfortunato per la Marini che scese in campo con un gruppo molto giovane che però, in futuro, regalerà molte soddisfazioni alla società rossoblu ed anche allo scrivente

Archiviata la retrocessione, qualche anno dopo, stagione 2005-06 la Marini conquista sul campo la semifinale play off contro il Corona, l’identico risultato di 2-1 nelle due gare premia il miglior piazzamento del Corona nel girone, Corona poi promosso vincendo 3-0 la finale con il Paderno.

La Marini troverà il modo di rifarsi nella stagione successiva 2006-07 promossa tramite i play off battendo in casa il Dosimo per 1-0 con gol proprio di Ghilardotti.

ghila3.png

Nella stagione 2008-09 la Marini di seconda categoria allenata da Alfredo Pizzi si salverà vincendo i play out con lo Spinadesco con Fiorenzo sempre fra i migliori.

Nella stagione 2010-11 in terza categoria sempre con Pizzi in panchina coadiuvato dal sottoscritto seconda finale play off in carriera di Ghila con la Marini sconfitta dal Sesto 2010 di Miadoro, anche in questa occasione una vittoria a testa per 3-1 ma la classifica del girone, da regolamento, premia i Sestesi

Nella successiva stagione 2011-12 Marini vincente girone al termine dello spareggio di Formigara con il Castelnuovo vinto ai rigori, Fiorenzo, al rientro da un lungo infortunio, giocà tutti i 120 minuti e segna il quinto rigore

Nella successiva stagione 2012-13 la Marini si salva ai Play out contro il Somaglia (0-1 ; 3-1) i risultati, per Fiorenzo sono i secondi play out.

Nella stagione 2014-15 retrocessione Marini ai play out contro il Dosimo, se pur sfortunati per Fiorenzo sono i terzi play out disputati in carriera.

Poi una lunga serie di campionati anonimi per la Marini, lasso di tempo in cui ci sono state anche le due stagioni condizionate dall’emergenza Covid 19.

ghila4.png

Nella stagione 2022-23 la Marini torna protagonista e conquista la finale poi vinta contro lo Spinadesco, purtroppo un infortunio al ginocchio impedisce a Fiorenzo di disputare a 47 anni la sua terza finale, ma l’anagrafe non funzione per Fiorenzo che a 48 anni la terza finale la trova e la vince con la maglia della Baldesio a 17 anni di distanza dalla prima finale vinta,

Riassumendo cinque partecipazioni ai play off, tre ai play out ed uno spareggio per il campionato, numeri che per quanto importanti che siano non trasmettono appieno l’importanza di un calciatore come Fiorenzo per le proprie squadre, ve lo assicura uno che lo ha allenato per otto stagioni.

Nonostante l’età ed un ginocchio che ancora non è al meglio speriamo di poter vedere ancora in campo più a lungo possibile Fiorenzo, un patrimonio di tutto il calcio dilettantistico Cremonese.

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Giuseppe 333 6865864
Via San Bernardo 37D, Cremona