fbpx

IL PERSONAGGIO - Tutto quello che avreste voluto sapere su...Fabiano Montini!

News
Montini nel giorno dell'addio al calcio giocato alla Grumulus

Fabiano Montini è senza il minimo dubbio uno dei personaggi più noti del calcio dilettantistico cremonese. Ecco la sua intervista:

Partiamo dal riassunto della tua carriera calcistica.

"Ho iniziato quando facevo le elementari giocando nel Csi a Castelverde, nel mio oratorio. Ho poi giocato Giovanissimi e Allievi con la maglia della Sported, sia nei provinciali che nei regionali. Sono poi tornato a Castelverde per la Juniores e a 17 anni mi hanno fatto debuttare in Prima categoria. Dai 17 ai 24 anni ho giocato in tante squadre del territorio cremonese fra Seconda e Terza categoria. A 24 anni ho deciso di mettermi in discussione e sono andato a giocare in Promozione a Casalbuttano, come secondo portiere. Mi sono conquistato il posto da titolare per qualche tempo giocando a Casalbuttano poi sono passato alla Leoncelli dove non ho trovato spazio. Ho giocato poi una mezza annata in Eccellenza al Casale Vidolasco poi sono tornato sul cremonese giocando con Corona e Baldesio. Ho poi vissuto una seconda giovinezza sul piacentino giocando fra Arsenal, Caorso, Pontenure ed Alsenese. All'Arsenal ho vinto i playoff di Terza, a Caorso ho giocato i playoff, a Pontenure ho giocato in Prima categoria poi all'Alsenese ho vinto i playoff. Sono poi tornato sul cremonese alla Grumulus dove da due anni faccio il preparatore dei portieri".

Va bene. Passiamo alle tue caratteristiche da giocatore.

"Come giocatore prima di tutto sono matto, come la maggior parte dei portieri. Sono bravo coi piedi, ho un calcio potente e ho fatto tanti assist da area ad area direttamente alla punta. Ho segnato anche due gol a 17 e a 30 anni: su angolo, non su rigore o punizione. Non conosco nessun altro portiere con due gol su azione in carriera! Ero bravo fra i pali, meno nelle uscite. Sempre stato estroso, penso di essere uno che fa molto spogliatoio e un trascinatore"

002.jpg

LA BALDESIO CON MONTINI

La tua gioia più grande da giocatore.

"A livello personale a parte la vittoria del campionato ad Alseno sicuramente i due gol di cui parlavo, per un portiere sono il massimo"

La tua delusione più grande da giocatore.

"Non riguarda i campionati ma un torneo: dopo aver vinto il campionato ad Alseno sono stato chiamato a 40 anni a giocare il prestigioso torneo Libertas a Piacenza. Si pensava di uscire al primo turno, essendo un torneo giocato da molti professionisti, invece siamo arrivati alle fase finali. Credo che avrei meritato il premio di miglior portiere e invece hanno scelto un altro: è stata una grande delusione perchè il torneo è prestigioso e perché sapevo che non avrei più avuto la chance di giocarlo, a differenza del ragazzo premiato che aveva 25 anni".

La tua partita più bella da giocatore.

"In 25 anni è difficile trovare una partita particolare. Forse proprio il Libertas: ero in trance agonistica e ho fatto un torneo mostruoso dall'inizio alla fine".

montini3.jpg

La partita più brutta da giocatore.

"Venivo da una pubalgia da tre mesi, voglia di giocare a mille, ho rotto le scatole per rientrare l'ultima di andata invece della prima di ritorno, dopo 3' ci hanno dato contro un rigore inesistente, mi si è chiusa la vena e ho spinto l'arbitro e mi hanno squalificato fino a fine stagione"

La tua parata del secolo.

"La doppia parata a Caorso nella partita con l'Alsenese, una parata che ha contribuito a farmi comprare dall'Alsenese l'anno dopo"

monto2.jpg

La tua papera del secolo.

"In Terza categoria 25 anni fa: retropassaggio rasoterra da centrocampo, faccio per stopparla e la manco, per l'inesperienza invece che rincorrerla mi sono disperato e ho preso gol, i miei compagni si erano già disposti per il rinvio lungo e invece è andata così"

I compagni del cuore.

"Avendone cambiati tanti ne cito solo due: Marco Romani e Davide Sudati. Li cito perché sono due amici che ho perso, uno per un incidente e uno per leucemia"

Gli avversari più temuti.

"Tutti e nessuno. In genere non mi facevo influenzare dagli altri"

 

 
  • Progettiamo piscine e wellness
  • Progettiamo il tuo angolo di relax
  • Abbiamo tutta l'esperienza per realizzare il tuo sogno
  • E forniamo tutta l'assistenza di cui hai bisogno
  • Ampia gamma di prodotti per il trattamento dell’acqua
  • Con te 12 mesi l'anno
  • Vieni a trovarci nello showroom di Vescovato
  • Abbiamo la miglior soluzione per ogni esigenza
Piazza Roma, 8/9 - VESCOVATO (CR). Tel. 0372 1939167 / 338 4267355
  • Laghetto

  • AstralPool

  • zodiac

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

PIACENZA
Tel +39 0523 755080

Corsi di recupero

di uno o più anni

Corsi Paritari

60 anni di successi

Una Scuola una Famiglia

CATTERINI ROSINO

Attrezzature, Arredo Bar, Cucine Professionali

Via S. Bernardo, 23L, CREMONA +39 03 724 533 56 catterinirosinosrl@gmail.com

Dove si progetta il tuo futuro
CONSULENZA GRATUITA PER MUTUO AL 100%
Silver Sponsor
Via Ala Ponzone 1, Cremona

IMPIANTI Elettrici.
Civili e Industriali.

Tel:335 5441771.

ASPIRAZIONE
Centralizzata

Tel:335 5441771.

AUTOMAZIONI
Cancelli e Portoni.

Tel:335 5441771.

CITOFONIA
e Videocitofonia

Tel:335 5441771.

ALLARMI
E ANTIFURTO

Tel:335 5441771.

SISTEMI
Videosorveglianza

Tel:335 5441771.

ANTENNE TV
e SATELLITARI

Tel:335 5441771.

IMPIANTI
FOTOVOLTAICI

Tel:335 5441771.

SISTEMI DI
ILLUMINAZIONE

Tel:335 5441771.

G.E.A.R
Impianti Elettrici

Tel:335 5441771.