TERZA CATEGORIA La situazione per i ripescaggi: il punto del nostro Stefano

Terza categoria
coverimage articleimage

Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

A CURA DI STEFANO MONDINI

PUNTO SUI CAMPIONATI 2023-2024 – TERZA CATEGORIA

PLAY-OFF CAMPIONATO di 3ª CATEGORIA

(Gestiti dalle Delegazioni Provinciali)

Ultimati i play off di tutti i gironi, ultima finale giocata ieri 01.06.2024 organizzata dalla delegazione Monza Brianza possiamo riassumere i numeri definitivi per il campionato di terza categoria di competenza del Comitato Regionale Lombardo.

I posti da assegnare tramite play off derivano dal seguente presupposto:

Dalla seconda categoria retrocedono 48 squadre, dalla terza categoria salgono 22 vincenti gironi, 1 vincente coppa Lombardia (Cellatica) e 22 vincenti play off per un totale di 45 posti già assegnati, restano n. 3 posti sicuri da assegnare alle migliori 3 perdenti.

La classifica ripescaggi dovrebbe essere questa, graduatoria sicuramente non ufficiale calcolata “a mano” con semplice foglio di Excel

N

SOCIETA

PUNTI

DEL

POS

QUOZ P

V/P

1

CELLATICA

COPPA

BS

LOMB

V

2

VEROLAVECCHIA

56

BS

1

2,55

V

3

AURORA MILANO

74

MI

2

2,47

V

4

BORGO VIRGILIO

63

MN

2

2,42

V

5

BAGNOLO

46

CR

2

2,30

V

6

CONCAGNESE

55

VA

2

2,29

V

7

SPORTIVA SAN CARLO

45

BG

2

2,25

V

8

CELTICA

67

CO

2

2,23

V

9

VALSERINA

46

BG

2

2,09

V

10

CAVENAGO D'ADDA

61

LODI

2

2,03

V

11

URGNANESE

43

BG

2

1,95

V

12

BARZAGO 2022

69

LECCO

3

2,30

V

13

BAGGESE

67

MI

3

2,23

V

14

REAL CARUGATE

67

MB

3

2,23

V

15

TEAM OUT

47

BS

3

2,14

V

16

NUOVA CAMUNIA 2015

51

BS

3

2,13

V

17

LEGNANELLO

63

LEGN

3

2,10

V

18

ROVELLESE

47

VA

3

1,96

V

19

PIO X SPERANZA

59

MI

4

1,97

V

20

COMUNALE ENDINE

38

BG

4

1,73

V

21

CANNOTTIERI BALDESIO

33

CR

4

1,50

V

22

PAVIA ACADEMY

56

PV

5

1,87

V

23

GAMBOLO

50

PV

5

1,79

V

24

RAPID OLIMPIA

45

CR

1

2,05

P

25

PAGANO

69

LECCO

2

2,30

P

26

CAPRIOLO 1912

53

BS

2

2,21

P

27

LE AQUILE

48

BS

2

2,18

P

28

COSTA MEZZATE

47

BG

2

2,14

P

29

MELZO 1908

64

MI

2

2,13

P

30

MERCALLO

53

VA

3

2,21

P

31

JUNIOR CERLONGO

54

MN

3

2,08

P

32

VELASCO

62

MI

3

2,07

P

33

AGNELLI OLIMPIA

45

BG

3

2,05

P

34

COLVERDE

61

CO

3

2,03

P

35

GROPELLO SAN GIORGIO

56

PV

3

2,00

P

36

SANTACRISTINESE

60

PV

3

2,00

P

37

ISSESE

42

BG

3

1,91

P

38

VILLACLARENSE

41

BS

3

1,86

P

39

FC NATIONA

31

BG

3

1,55

P

40

LACCHIARELLA

64

MI

4

2,13

P

41

SAN LORENZO

59

LEGN

4

1,97

P

42

SORDIO

56

LODI

4

1,87

P

43

MONTE CREMASCO

35

CR

4

1,75

P

44

CARNATESE

63

MB

5

2,10

P

45

BORSANESE

45

VA

5

1,88

P

Quindi teoricamente sarebbero sicure le società entro il ventiseiesimo posto, in realtà, solo nella nostra provincia, per comunicato stampa delle rispettive societa Psg e Sestese 23 non se ne assicura il proseguimento dell’attività a livello di prime squadre e sono altri due posti che includerebbero anche le posizioni ventisette e ventotto fra quelle aventi diritto. 

Lo stesso Monte Cremasco, che appare lontano nei numeri, potrebbe essere rimesso in gioco dovessero arrivare altre quindici defezioni per fusioni e rinunce in tutta la Lombardia.

Occorre però osservare che i numeri di terza categoria sono alquanto risicati, i gironi organizzati dalla delegazione di Cremona hanno chiuso l’annata uno con dieci squadre ed il secondo con dodici squadre di cui una fuori classifica, un’ attività tecnicamente deficitaria.

Bisogna seriamente affrontare ora la situazione della terza categoria senza paura di apportare delle novità ove ritenuto necessario.

Già nella stagione appena conclusa abbiamo assistito all’allargamento dei play off a sette, novità a mio avviso molto positiva per tener vivo l’interesse più a lungo possibile in assenza di retrocessioni.

Con il vecchio regolamento, la Baldesio non sarebbe neppure stata ammessa ai play off per il distacco di tredici punti dalla seconda Rapid Olimpia, si sarebbe disputata la finale direttamente fra Rapid e Primavera con il risultato di vedere alla fine promosse entrambe per i buoni coefficienti.

Ciò nonostante credo che la formula migliore sia quella appena utilizzata per tenere vivo il significato di più gare possibile, brava poi la Baldesio a capitalizzare l’occasione con due meritate vittorie esterne.

Proprio per le caratteristiche del campionato, come ho già scritto in precedenza, la composizione dei gironi deve passare in capo al Comitato Regionale Lombardo e successivamente passati in gestione alle delegazioni locali, non possiamo assistere a gironi finiti ad inizio Aprile ed altri il cui play off si è concluso a giugno.

Compito delle società sollevare il problema presso le proprie delegazioni e direttamente in regione salvo ritrovarsi un campionato di terza sempre più corto.

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Giuseppe 333 6865864
Via San Bernardo 37D, Cremona