Demis Cavina: il coach del record...

Vanoli
coverimage articleimage

Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

E siccome da domani si ricomincerà con la solita formichina che pazientemente cercherà di costruire un altro capolavoro...”

Questa la parte inziale della frase conclusiva della lagna dell’altro ieri; nell’intenzione del Ciranone vostro era ovviamente un domani generico, nel senso di “fra un po’”, ed invece quel ”domani” è stato letteralmente il giorno dopo perché è arrivata subitanea la conferma del coach, certamente attesa ma non con tempi da record galattico di conferma coach…

Ovviamente nessuna sorpresa, era nell’aria…

cavina787.jpg

Piuttosto; è stato proprio il coach a depistare un tantino perché, se la memoria non ha trasformato gli scioperi a singhiozzo che ogni tanto mi regala in scioperi permanenti, nei giorni scorsi ha dichiarato che si prendeva una ventina di giorni.

Poco male, la ventina di giorni sono diventati una ventina di ore, il che significa che la nuova avventura vanoliana per il 15° campionato di serie A è già iniziata, e aggiungerei pure col piede giusto.

Mi sarei anche immaginato il colloquio dei “tre”, secondo me andato più o meno così: Aldo Vanoli fu Guerino da Soncino: “coach, sa fùm?”; Andrea “Condor” Conti: “già, cusa dighét?”; Coach Demis Cavina: “càt sé, fumèl…” (per i non avvezzi al dialetto cremonese chiedere traduzione al mitico Franco, dizionario vivente del nostro vernacolo…)

WALLSTREET.jpg

Tra l’altro una genialata pure la clip con cui si è annunciato urbi et orbi la novità ancora prima del comunicato ufficiale; suppongo che sia uscita dalla mente di qualcuno di quel gruppo di squinternati positivi del marketing e comunicazione Vanoli…  non mi stupirei, li ho visti all’opera durante la Stradivari Cup e sono stati uno spettacolo completo…

Per non parlare della colonna sonora di True Detective prescelta per l’occasione e arrivata “from the end of the world to your town” direbbe, o meglio, canterebbe Sir Reginald Kenneth Dwight meglio noto come Elton Hercules John. Confessarvi debbo che un discreto brividino mi è salito dal filone della schiena…

cavinja.jpg

Brividino causato anche dalla conferma di una faccenda già accennata, se non ricordo male, una settimanella fa, e cioè che con questo rinnovo Demis Cavina si avvia diventare il coach più longevo della storia Vanoli, almeno nei due massimi campionati; saranno tre anni, eguagliando il periodo fatto a Tortona (2014/2017).

Fino ad ora se la giocavano, se non ricordo male, Artiglio Caja, anche se in due periodi diversi, Messer Cesare Pancotto da Porto San Giorgio e Romeo Sacchetti detto Meo. Nessuno di questi tre ha raggiunto i tre anni di panca Vanoli; ci riuscirà coach Demis Cavina e già solo per questo entra a piedi giunti nella hall of fame vanoliana.

image6.jpeg

Non saprei se al coach sia sovvenuta sta cosa; probabilmente no perché lo vedrei già, tra un campo di golf e l’altro, cogitabondo e concentratissimo sul da farsi e con il cellulare bollente.

Ma al Ciranone suo, e suppongo pure a parecchio popolo vanoliano, è arrivata subito e quindi, anche se probabilmente leggendo ste righe si toccherà parti anatomicamente famose atte e scacciare sfighe varie e variegate, da domani è sul cammino per essere, obtorto collo, Demis Cavina, il coach del record.

Il che è bello e istruttivo (cit.)

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Giuseppe 333 6865864
Via San Bernardo 37D, Cremona