fbpx

Vanoli vs Trento; fusse che fusse la vorta bbona…

Vanoli
Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

La circostanza ricordata dal nostro editore, rimossa e pure “rimessa” dal Ciranone vostro, che Trento nei cinque precedenti a palazzo abbia sempre portato a casa la pagnotta, ha fatto immediatamente ritornare alla memoria la più disgraziata di quelle cinque partite nella quale la Vanoli riuscì nell’impresa di cacciare in quel posto 33 (diconsi trentatrè) punti di vantaggio contribuendo al raggiungimento del career high di allora ad un tipo che quel giorno l’avrebbe messa pure dal divano di casa sua. Al 25° si era sul 63 a 37 per la Vanoli e alla fine il tabellone diceva 83 a 76 per Trento; parziale di 46 a 13 frutto anche di 7 triple di cui, se non ricordo male, 5 messe da “quel” tipo. Per la cronaca era l’11 Ottobre 2015, data che il Ciranone vostro cancellò subitaneamente dal calendario.

Poi i casi della vita han fatto si che "quel“ tipo” ora sia dalla parte giusta, quella parte che gli ha permesso pure di ritoccare recentemente il suddetto career high; naturalmente sto parlando di Peppiniello Poeta che spero ardentemente si ricordi di quella giornata per magari scriverne un’altra tale e quale o magari meglio.

dsc04726.jpg

A parte il Peppiniello Poeta ce n’è anche un altro, rimasto però dalla parte “sbagliata”, che, tranne, ma pensa un po’, proprio l’11 Ottobre 2015, ha sempre fatto vedere sorci verdognoli quando ha incrociato le casacche biancoblù a palazzo, tanto da indurre il Ciranone vostro a etichettarlo, per la gara di domani, come pericolo pubblico numero uno: trattasi di Andres Pablo Forray, meglio conosciuto come “Toto”. E qui i miei 12 lettori mi perdoneranno ma il Ciranone loro non può esimersi dal narrare, per sommissimi capi, la favola di questo gaucho argentino perché è una di quelle favole che, messe tutte assieme, fanno grande la storia dello sport più bello del mondo.

Inizia ad avere l’arancia a spicchi tra le mani alla bella età di cinque anni, in pratica era lei a palleggiare lui e non viceversa, e fino a 17 anni rimane piantato a Buenos Aires. Poi arriva la chiamata italiana, a Messina per la precisione, dove il nostro trova pure il modo di esordire in serie A. La squadra siciliana salta per aria e lui si ritrova, sic et simpliciter, a girovagare i parquet veneti delle allora C2 e C1 fino a capitare a Trento. Era il 22 Febbraio 2011, 10 anni e 6 giorni fa, e, 10 anni e 6 giorni dopo, credo non sia sbagliato sostenere che ci sia una solida relazione tra il suo arrivo e permanenza nella città del Buonconsiglio e la strepitosa scalata dell’Aquila che, partendo dalla terza serie nazionale, è arrivata a giocarsi per due volte filate lo scudo mancandolo peraltro per un soffio.

Una di quella favole che messe tutte assieme fanno grande la storia dello sport più bello del mondo; ora ha già rinnovato, se non ricordo male, fino al 2023, poi magari si ritira per diventare l’effettivo sindaco di Trento perché, in pectore, lo è già da un pezzo. Signori giù il cappello.

_gj43850.jpg

Dato a Toto Forray quello che è di Toto Forray, ci sarebbe pure la novità del rocambolesco arrivo di Julyan Barford e del suo certamente probabile impiego. Ora, si sa che i trasferimenti da oltre oceano non sono mai una passeggiata e l’inghippo è sempre dietro l’angolo, però stavolta pare proprio che la sfiga abbia fatto gli straordinari perchè una bufera di neve in Texas e Arkansas, e cioè in posti dove la neve la vedono solo in fotografia, e il passaporto nelle mani “sbadate” di un corriere siano faccende che capitano contemporaneamente solo ad ogni morte di sei o sette papi. Mi sa che il Michael Jordan dei Team Manager, al secolo Mauro Saja, ce lo potrebbe tranquillamente confermare.

A laonde per cui sarebbe il caso di augurarsi che la suddetta sfiga, avendo già avuto abbastanza soddisfazioni quest’anno dalla Vanoli, si decida ad andare a rompere le ciribiciaccole da qualche altra parte, il tutto, ovviamente, sempre per via della famosa  “equità competitiva” (questa la capisce solo chi è dannatamente sul pezzo).

dsc04776.jpg

Questo più che un augurio però è un vero e proprio ordine; vade retro sfiga! Eh si perché quest’anno ne sono già capitate talmente tante alla Vanoli, e non mi riferisco solo a gare gettate via perché qualche dispettoso deo del basket passava di lì per caso, che si è già ampiamente dato.

Ma anche non fosse così, il Ciranone vostro c’avrebbe la mezza idea che i regàs, e il loro coach (secondo voi che significa. “Io a stare fermo divento insopportabile”?), non vedano l’ora di riassaporare l’odore che il parquet emana durante una gara. Per cui l’altra mezza idea del Ciranone vostro, utile per fare un’idea intera, è che domani vedremo comunque una Vanoli all’arrembaggio nella prima di quel ciclo da più parti indicato come decisivo per la salvezza.

Io però credo che, mancandone  11 alla fine, e cioè 10 perchè una si riposa, se ne debbano vincere quattro perchè a venti punti, secondo un calcolo di probabilità con mediane, varianze e altre porcherie statistiche che mi sono state spedite in sogno direttamente e niente po’ po’ di meno che da Alessio Figalli, per chi non lo sapesse vincitore nel 2018 del premio Fields, e cioè il nobel della matematica, c’è la certezza di ripresentarsi, rinfrancati, rinnovati nello spirito e nel corpo e soprattutto sperabilmente  liberi o quasi dalla bestiaccia, al via del massimo campionato nazionale del 2021/2022.

Voglio dire che è certamente meglio che le quattro arrivino in questo mini ciclo, ma anche non arrivassero ci sarebbe ancora sei “finali” da perigliare.

dsc04739.jpg

Tuttavia, non sapendo né leggere né scrivere, decido di chiudere la lagna con il ricordo di una favolosa gag che alla fine degli anni '50, per la precisione 1959, deliziò tutta Italia, isole comprese, diventando un tormentone.  Era la Canzonissima del 1959 e per l’occasione Saturnino Manfredi, meglio noto come “Nino”, si inventò la figura di un barista ciociaro di Ceccano (FR) che, per intrattenere i clienti, narrava storie di sue sfighe memorabili e delle chance per sventarle. E immancabilmente, quando capitava di poter girare la ruota del destino, Nino Manfredi gli faceva pronunciare: “fusse che fusse la vorta bbona…"

Siccome si è accennato non solo alle cinque precedenti volte a palazzo con Trento ma pure alle varie e variegate sfighe vanoliane di quest’anno, culminate con il problematico arrivo di Julyan Barford, la stessa gag rappresenterebbe in pratica, a sentire il solito neurone di nord-ovest, il miglior viatico per la gara di domani.

Per cui, toccatevi pure parti nominabili e innominabili del corpo, ma ci sta proprio un bel; “fusse che fusse la vorta bbona…

Il che è bello e istruttivo (cit.)

Che tu guidi per Lavoro
per Passione
o per Piacere
da poco
con i Tuoi
O con chi Vuoi
Fallo senza pensieri
Affida le tue pratiche auto
a mani esperte
e goditi il viaggio
Via Bernardino Ricca, 7
26100 CREMONA
Tel. 0372 26227

Ultim'ora

16 Apr
23:04

Cremonese: I CONVOCATI Out Bartolomei, Ravanelli, Celar

16 Apr
20:56

Vanoli: Galbiati:"Vietato sedersi sugli allori, Brindisi è fortissima, dovremo giocare con grande attenzion...

16 Apr
20:28

Cremonese: Pecchia:"Il campionato non è finito, giochiamo per vincere ogni gara"

16 Apr
18:09

basket Femminile: Crema: imperativo rialzare la testa

16 Apr
10:47

Serie D: Mercoledì amaro per il Crema: il Brusaporto ne fa 4

15 Apr
23:26

Serie C: Domenica sera Pergolettese attesa dalla corazzata Alessandria

15 Apr
23:20

Serie C Silver: Cambio a Casalmaggiore: Parazzi prende il posto di coach Castellani

15 Apr
22:56

News: La Figc assegna 2000 euro di contributo per spese mediche alle società che hanno accettato di ripar...

15 Apr
22:44

SERIE A: Francesca Piccinini lascia il volley: per sempre nella storia di Casalmaggiore

15 Apr
22:16

Vanoli: DA 1 A 10 L'orgoglio del fuoriclasse, tiri liberi perfetti, Aradori a "chi l'ha visto"

15 Apr
21:49

Cremonese: Il Pescara si deve fermare 14 giorni per covid-19: tre partite da recuperare e non ci sono i tempi t...

15 Apr
21:43

Cremonese: La Cremonese non vince a Monza dal 2008-2009

15 Apr
21:39

Cremonese: Ecco le date di playoff e playout di serie B

15 Apr
21:38

Primavera: PRIMAVERA La Cremo torna alla vittoria nel recupero col Pordenone

15 Apr
21:30

Cremonese: In Monza-Cremonese saranno squalificati Pirola e Castagnetti

15 Apr
21:26

Cremonese: Dirigerà Serra, arbitro dal cartellino giallo facile

15 Apr
21:23

Cremonese: Sabato mattina aperto lo Stadio Store dello Zini

15 Apr
21:21

Cremonese: QUI CENTRO ARVEDI Allenamento a parte per Celar e Ravanelli

15 Apr
19:45

Cremonese: Istituito il "Premio Gentleman" dedicato a Gigi Simoni: un omaggio all'uomo prima ancora che al tecn...

15 Apr
17:32

Vanoli: La festa dietro l’angolo…

15 Apr
12:14

hockey: HOCKEY La Pieve 010 cade male a Modena e dice addio ai playoff

15 Apr
11:57

Vanoli: Cournooh e Tote: un primo quarto da leoni!

15 Apr
9:29

Vanoli: Ultime tre partite sempre di domenica e di sera: Brindisi fuori, Brescia in casa e Milano fuori

15 Apr
9:26

Vanoli: IL PAGELLONE Cournooh primo tempo da marziano, secondo tempo del trio Barford-Lee-Jarvis, Tj non per...

15 Apr
9:15

Vanoli: Dalmonte fa i complimenti alla Vanoli e punzecchia i suoi

15 Apr
9:11

Vanoli: Coach Galbiati:"Partenza contratta ma poi grande prova difensiva"

15 Apr
0:21

Serie C Gold: Il Pizzi non fallisce e si prende il recupero del derby, la baby Sanse esce tra gli applausi

14 Apr
21:42

Vanoli: La Vanoli si complica la vita ma porta a casa una vittoria che pesa una tonnellata; Fortitudo abbatt...

14 Apr
18:37

Serie B: La Serie B ora in chiaro sul digitale terrestre e su Sky. JuVi - Bernareggio inaugurano la nuova pia...

14 Apr
16:19

I^ DIVISIONE: Coppa Italia di Divisione: I Calendari completi

14 Apr
12:52

Vanoli: Fortitudo avanti 3-1 nei precedenti ma lo scorso anno al PalaRadi Happ firmò la vittoria vanolina

14 Apr
12:27

Ciclismo: Dario Igor Belletta vince in volata la coppa Dondeo 2021

14 Apr
12:06

pallavolonews: Comitato CreLo: Dal 22 aprile si torna in campo con la Coppa di Divisione

14 Apr
9:43

Cremonese: LA PARTITA DA 1 A 10 Orari assurdi ma finalmente un rigore

14 Apr
9:37

Cremonese: PAGELLONE Baez sempre più straordinario, Ciofani ingresso decisivo

14 Apr
9:20

Cremonese: Ciofani in doppia cifra: nessun grigiorosso ci riusciva in B da 15 anni

14 Apr
9:18

Cremonese: Il tabù resiste: la Cremonese non batte l'Empoli dal 1988

14 Apr
8:58

Cremonese: Dionisi:"Grande secondo tempo dei miei, peccato aver preso il 2-2"

14 Apr
8:55

Cremonese: Sabato si va a Monza (con Valeri ma senza Castagnetti) poi martedì arriva la Reggina

14 Apr
8:21

Serie C: Clamoroso Pergo: Esonerato De Paola, squadra ad Albertini

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Elisa 333 9898566
Beppe 333 6865864
info@atenasrls.com
Via San Bernardo 37D - 26100 Cremona