Juvi, il Mercante dei sogni: vittoria netta contro Bernareggio e playoff matematici

Serie B
coverimage articleimage

Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

Il big match del sabato si gioca al PalaRadi di Cremona, per l’occasione anche in diretta tv su Sky e digitale terrestre, tra la Juvi, a caccia di due punti che significherebbero playoff, e Bernareggio, vincitrice della Supercoppa ed in lizza per il terzo posto in classifica alle spalle delle regine Piacenza e Agrigento.

Juvi-Bernareggio0030.jpg

Si parte ed è Antrops contro tutti, il lungo oroamaranto è letteralmente scatenato, segna da ogni posizione, sporca palloni e prende rimbalzi, Bernareggio tiene il naso avanti grazie all’ottimo Aromando ma è Bona a firmare il sorpasso dalla lunga distanza; Mercante schiaccia di prepotenza, gli ospiti cavalcano l’ispiratissimo Gatti e provano a strappare con la bomba di Quartieri, Varaschin e Touré ristabiliscono la parità ed il primo quarto, bellissimo per intensità, agonismo e ritmo, si chiude sul 21-21.

Juvi-Bernareggio0006.jpg

Sfuriata Juvi al rientro sul parquet con l’indemoniato Mercante che infila la prima bomba di serata, Milovanovikj e Klyuchnyk, reagiscono e controsorpassano i Reds con due di Tsetserukou e la doppia tripla griffata Laudoni-Almansi, la partita è bellissima ed a tre minuti dall’intervallo lungo si resta in parità a quota 32; minibreak ospite grazie al più che positivo Tsetserukou e capitan Baldini, risponde immediatamente la Juvi con Touré e Mercante, scambio di cortesie tra Baldini e Antrops ed è ancora Tsetserukou a mettere il sigillo del 41-39 per chi viaggia.

Juvi-Bernareggio0002.jpg

Si riparte e l’accoppiata Bona-Mercante produce un terrificante 11-0 con tre triple consecutive e difese rocciose che mandano fuori giri l’attacco di Bernareggio, lo stoico Tsetserukou prova a fermare l’emorragia ma i Reds non riescono a contenere la circolazione di palla dei padroni di casa che capitalizzano in lunetta volando sul +10; sale in cattedra Klyuchnyk con un gioco da tre, Tourè piazza una bomba delle sue e gli ospiti sono alle corde, con il solo Aromando a muovere il tabellone e Quartieri a trovare i tre liberi che valgono il 61-50 al 30’.

Juvi-Bernareggio0034.jpg

L’ultimo quarto si apre con il botta e risposta tra Varaschin e Gatti, Antrops infila una bomba e capitalizza il tecnico a Laudoni, Mercante regala la seconda schiacciata di serata e gli ospiti sbandano paurosamente al cospetto delle difese fortissime degli oroamaranto; Varaschin e Mercante giocano sul velluto, coach Cardani fa ruotare tutti gli uomini trovando le buone iniziative di Ghedini mentre in casa juvina vanno a segno anche Giulietti, Milovanovikj e Bassi che la chiudono sul 85-65.

Vittoria importantissima per la Juvi che sale a quota 22 punti in classifica, +6 su Bologna con tre partite da giocare ma lo scontro diretto a favore e festeggia quindi i playoff matematici con una partita al limite della perfezione; sugli scudi uno straordinario Jacopo Mercante, che oltre alla solita difesa clamorosa, mette in campo una vena realizzativa pazzesca con ben cinque triple a bersaglio e due schiacciate a grandi altezze, vera specialità della casa.

Juvi Cremona 85
Bernareggio 65
Parziali: 21-21 / 39-41 / 61-50 / 85-65

CREMONA: Masciarelli, Varaschin 6, Milovanovikj 5, Bona 9, Klyuchnyk 11, Mercante 19, Vacchelli, Antrops 18, Giulietti 4, Bassi 1, Crescenzi, Touré 12.
All. Crotti

BERNAREGGIO: Ka, Ghedini 6, Radchenko 4, Laudoni 8, Aromando 11, Todeschini, Tsetserukou 10, Quartieri 6, Almansi 6, Baldini 7, Adamu, Gatti 7.
All. Cardani

MVP: Mercante

Note: tecnico Antrops (24'), tecnico coach Cardani (32'), tecnico Laudoni (32'), tecnico panchina Bernareggio (33'), uscito per falli Ka (36').

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Giuseppe 333 6865864
Via San Bernardo 37D, Cremona