fbpx

Luci ed Ombre alla d’inverno sul Po per i vogatori cremonesi

Canoa e Canottaggio
Concessionaria De Lorenzi Concessionaria De Lorenzi

La d’Inverno sul Po di Torino ha messo a dura prova gli atleti in gara. La sfida è tradizionalmente ostica per le avverse condizioni meteo che la contraddistinguono, ma durante l’edizione 2021 la temperatura è stata tra le più rigide degli ultimi anni ed il vento non ha voluto essere da meno.

L’unico vantaggio garantito dalle basse temperature è stato il contenimento del fango, immancabile ed appiccicoso compagno delle scarpe di chi frequenta l’area verde della canottieri Esperia che organizza questa classica. La competizione è sempre stata di livello internazionale, ma quest’anno è stata ridimensionata e classificata di livello nazionale a causa del Covid che ha pure comportato la sostituzione delle variopinte mascherine di carnevale dei bambini con le più tristi ed anonime mascherine chirurgiche.

La kermesse è partita alle 14 di venerdì 11 febbraio e la prima gara in assoluto ha premiato il doppio cadetti del Flora, unico equipaggio cremonese in gara nella giornata di apertura. La distanza da percorrere era di 4000 m con partenze individuali distanziate di 30’’. Seppur le gare si svolgano a favore di corrente, dal parco del Valentino in giù, le pile dei ponti sul fiume rappresentano una pericolosa insidia e quest’anno gli atleti non hanno potuto contare sull’aiuto del pubblico che in tempi pre covid indirizzava i rematori meno esperti ad individuare la giusta traiettoria evitando di schiantarsi.

05.jpg

Mattia Mari e Riccardo Benedusi con il tempo di 13’54’’ hanno conquistato l’oro infliggendo un distacco di circa 3’’ alla canottieri Cerea e di 9’’ alla canottieri Armida, che correvano in casa e, quindi conoscevano alla perfezione il tratto di Po da percorrere. I ragazzini della Flora hanno migliorato il secondo posto dello scorso anno, ma hanno peggiorato il loro tempo a causa del forte vento che soffiava in direzione contraria.

Sabato e domenica si sono svolte le competizioni delle categorie maggiori sulla distanza di 5000 m. Il sole ha provato, invano, ad annullare l’effetto di Burian che ha condizionato tutte le gare. La categoria ragazzi maschile è solitamente quella più contesa, perché oltre a raggruppare due anni di leva, non subisce ancora gli effetti dell’abbandono della pratica sportiva. 

Nel singolo ragazzi spicca l’oro conquistato da Vincenzo Gravante della Baldesio con il tempo di 18’26’’ in una gara decisamente interessante ed equilibrata, visto che con un distacco di poco superiore ai 5’’ Maichol Brambilla della Eridanea ha dovuto accontentarsi della medaglia di bronzo. Buon tempo per Giacomo Mari del Flora che con 18’53’’ è arrivato ottavo su ventitré concorrenti.

Nel doppio Marco Canevarolo e Carlo Invernizzi della Eridanea hanno meritato l’argento in un gara vinta dal CUS Pavia. Con il tempo di 17’ hanno subito un distacco di soli 9’’ dai vincitori. Nella stessa gara l’equipaggio della Baldesio con Alessandro Viola e Riccardo Cigala è arrivato sedicesimo con il tempo di 18’14’’, mentre il doppio della Flora con Filippo Beltrami ed Alessandro Cerioli è arrivato ventiduesimo con il tempo di 19’36’’, lasciandosi alle spalle quattro barche.

Amedeo Benedusi e Matteo Fogazzi hanno rischiato di perdere un meritato terzo posto nella gara del due senza a causa di un incidente. I ragazzi della Flora dopo aver recuperato il distacco da un equipaggio partito prima di loro, sono stati speronati durante una virata dalla barca avversaria che con una manovra azzardata ha cercato di recuperare la scia. Fortunatamente per loro l’incidente non ha compromesso la medaglia di bronzo, ma il distacco dai quarti alla fine è stato inferiore ai 2’’. La barca della Flora ha incassato un distacco di 1’45’’ dai vincitori, i soliti Fallini e Sandrini della Retica che con il tempo di 16’51’’ hanno fatto gara a sé.

Anche il singolo ragazzi categoria femminile ha portato soddisfazioni ai cremonesi. Con il tempo di 19’16’’ Elisa Marca della Eridanea è arrivata prima lasciando dietro di sé le sei contendenti.

Nel doppio ragazze Gloria Beranti e Alessandra Grasselli dell’Eridanea non sono andate oltre il quinto posto con il tempo di 19’10’’, ma va ricordato che due terzi del podio sono stati occupati da equipaggi misti, quindi selezionati per vincere.

02.jpg

Vediamo ora come sono andate le gare degli atleti più maturi.

Pochi i cremonesi scesi in acqua per la conquista del podio del singolo maschile junior. Il primo di loro è risultato Luca Bernabei della Flora che con il tempo di 18’38’’ è arrivato quattordicesimo con un distacco dell’ospite dell’Esperia di 1’37’’. Filippo Guarneri dell’Eridanea è arrivato sedicesimo con il tempo di 19’15’’.

Nella gara di doppio junior maschile, Mario Guareschi e Paolo Gregori della Baldesio con il tempo di 17’05’’ hanno perso di un soffio la medaglia di bronzo. Il distacco dal terzo posto è stato di soli 15 centesimi, un’inezia nel canottaggio. L’equipaggio della Bissolati con Gabriele Gregori ed Alberto Giovanni Piccioni si è piazzato ottavo su diciannove concorrenti, distaccato di circa 20’’ dalla barca della Baldesio.

Le maggiori soddisfazioni di questa categoria sono arrivate, come ultimamente succede, dalle ragazze. Tra le prime cinque ci sono due cremonesi. Susanna Pedrola con 18’36’’ è arrivata seconda dietro l’Esperia di Torino, con un distacco di circa 22’, mentre Giorgia Arata, preparatosi per il doppio ma che ha dovuto ripiegare su questa gara, è arrivata quinta su dieci concorrenti con il tempo di 20’09’’.

Tra i maggiorenni della categoria Under 23, i maschi non sono andati molto bene. Andrea Grasselli dell’Eridanea nel singolo è arrivato ottavo con il tempo di 18’02’’ ed un distacco di 1’06’’ dal primo, mentre Marco Joseph Tognazzi ed Andrea Rossetti della Bissolati nel due senza non sono riusciti ad andare oltre l’ottavo e penultimo posto con il tempo di 17’17’’, con un rilevante distacco dai primi di circa 1’40’’.

Bronzo, ma su quattro partecipanti, per Valentina Kercuku e Maria Sole Perugino della Baldesio nel doppio under 23 con il tempo di 18’10’’ distaccate dalle prime di 1’09’’.

04.jpg

Maggiori soddisfazioni sono arrivate dai pesi leggeri.

Leonardo Bruschi ed Alessando Corni del Flora sono arrivati secondi su tre nel due senza con il tempo di 17’31’’, mentre la gioia più grande è arrivata nel singolo femminile. La ragazza che si è messa al collo la medaglia d’oro non ha bisogno di presentazioni: Elena Sali della Bissolati ha battuto tutte le rivali con il tempo di 18’42’’ infliggendo un distacco di 12’’ alla seconda classificata.

Oro anche per Alice Rossi del Flora che conosce bene questo campo gara. Si è imposta sulle due rivali con il tempo di 19’13’’ nella categoria senior A.

Per i “diversamente giovani” che si divertono ancora a competere sul Po, Mario Scanferlato della Bissolati è arrivato ultimo nel singolo master F, categoria dedicata ad atleti con 60 anni o più. Ultimi anche Giorgio Superti e Massimo Varesi, sempre della Bissolati, ma che hanno potuto mettersi al collo la medaglia di bronzo perché gli equipaggi iscritti alla gara erano solo tre.

09.jpg

Le competizioni della domenica sono state dedicate alle barche più lunghe.

Nella categoria ragazzi Filippo Beltrami della Flora ha provato per la prima volta l’ebbrezza di remare su un otto aggregandosi ai ragazzi del Varese. Sono arrivati quinti su nove: per lui si è trattato ti un inizio incoraggiante.

Il quattro di coppia maschile non ha regalato soddisfazioni alle barche cremonesi. Il primo posto era di fatto già assegnato al quattro misto della Retica alla quale probabilmente piace vincere facile perché ha aggregato ai fortissimi Fallini e Sandrini due atleti altrettanto valenti: Pappalardo e Maichol Brambilla della Eridanea. Di fatto questa barca potrebbe essere la rappresentativa della Lombardia. Con il tempo di 14’09’’ hanno umiliato tutti gli avversari. La Baldesio con Alessandro Viola, Vincenzo Gravante, Riccardo Cigala ed Andrea Barborini ha incassato un distacco di 57’’ e si è piazzata sesta. Maggiore il distacco della Flora, che, orfana da quasi due stagioni del quarto atleta, ha ospitato un ragazzo della canottieri Sebino. Con lui Amedeo Benedusi, Matteo Fogazzi e Giacomo Mari sono arrivati quindicesimi su trenta a circa 24’’ di distacco dalla Baldesio.

Mario Guareschi e Paolo Gregori della Baldesio, ma sulla barca mista della canottieri Lario sono arrivati quarti nella gara del quattro di coppia junior con il tempo di 14’05’’ di perdendo la medaglia di bronzo per soli 3’’. Dietro di loro, con un tempo superiore di circa 10’’, la barca mista della Bissolati con Alberto Giovanni Piccioni, Gabriele Gregori della Bissolati stessa e Luca Bernabei della Flora.

03.jpg

Soddisfazione personale per Valentina Kercuku della Baldesio nell’otto junior femminile che ha portato a casa la medaglia d’argento sulla barca mista della canottieri Saturnia.

Maggior soddisfazione per Susanna Pedrola della Bissolati che sulla barca dell’Esperia e con il tempo di 15’07’’ si è guadagnata la medaglia d’oro del quattro di coppia junior femminile, arrivando davanti alla barca di Gavirate su cui sedeva Elisa Marca dell’Eridanea. Nella stessa gara, la barca con i colori della Flora, unica cremonese Giorgia Arata, con il tempo di 15’53’’ arrivata quarta su dodici equipaggi partecipanti.

07.jpg

Per gli atleti maschili di maggiore età non sono arrivate medaglie nelle gare di domenica.

L’equipaggio misto della Bissolati, composto da Marco Joseph Tognazzi, Rossetti Andrea, Alessandro Corni e Leonardo Bruschi della Flora è arrivato solo sedicesimo con il tempo di 14’22’’ con un distacco di 1’04’’ dai primi nella gara del quattro di coppia senior A.

Elena Sali, invece, sulla barca mista di Moltrasio ha completato la sua due giorni con un’altra medaglia, stavolta d’argento nel quattro di coppia senior A.

Ultim'ora

28 Feb
16:01

Serie B: L'MVP Motta: "vittoria sofferta, bravi a restare uniti e concentrati anche nei momenti difficili"

28 Feb
15:25

Vanoli: Con un gran terzo quarto la Vanoli torna alla vittoria e ribalta la differenza canestri con Trento; ...

28 Feb
14:51

Serie B: Mercante: "troppi errori in difesa, dobbiamo lavorare e continuare a credere nei playoff"

28 Feb
14:35

Serie B: Un Drocker stellare non basta ad avvicinare il secondo posto, Bernareggio difende il suo fortino

28 Feb
14:27

Serie B: Giovara: "felici per la vittoria, stiamo lavorando bene, avanti così"

28 Feb
11:34

Vanoli: Molin:"Per me è la prima vera partita da coach qui, Vanoli esuberante e insidiosa"

28 Feb
11:31

Vanoli: ORE 12 Mezzogiorno di fuoco al PalaRadi: Vanoli pronta alla battaglia con Trento (e c'è Barford al ...

28 Feb
0:43

Serie B: Una Piadena scintillante fa il colpaccio e batte la Juvi a domicilio

27 Feb
23:42

SERIE C: Partenza di stagione col botto per Soresina e Ripalta, niente festa a Capergnanica ed Agnadello

27 Feb
22:09

Cremonese: Ciofani capocannoniere della serie B nel 2021 con 7 gol

27 Feb
22:02

Cremonese: Pecchia 14 punti in 8 partite: Cremo terza per rendimento

27 Feb
21:57

Cremonese: PAGELLONE Buonaiuto protagonista, Baez che giocatore, Valeri e Carnesecchi si rovinano con rossi evi...

27 Feb
21:40

Cremonese: Martedì alle 21 subito a Vicenza con Valzania ma senza Valeri e Carnesecchi

27 Feb
21:33

Cremonese: DA 1 A 10 Pinato che portierone, Nesta con la Cremo ne prende sempre quattro

27 Feb
21:20

Cremonese: Nesta:"Primo tempo risultato bugiardo ma nel secondo tempo noi nulli"

27 Feb
21:17

SERIE A: Casalmaggiore porta a casa un punto da Cuneo al termine di una sfida da oltre due ore e mezza

27 Feb
21:10

Cremonese: Pecchia:"Perfetti? Bene il secondo tempo ma nel primo abbiamo subito, espulsioni ingenue"

27 Feb
21:04

Cremonese: Ciofani:"E' stata una guerra ma li abbiamo battuti e io sono soddisfatto per il mio gol"

27 Feb
20:49

Cremonese: I NOSTRI BOMBER Ciofani a quota 8, Baez primo gol (e ha già 3 assist all'attivo)

27 Feb
19:02

Cremonese: Tutte le emozioni della vittoria grigiorossa sul Frosinone negli scatti di Ivano Frittoli

27 Feb
16:04

Vanoli: Vanoli vs Trento; fusse che fusse la vorta bbona…

27 Feb
11:19

Cremonese: Una grande Cremonese travolge 4-0 il Frosinone

27 Feb
11:13

Cremonese: EX In Cremonese-Frosinone sono quattro: gli assenti Terranova e Valzania, i presenti Ciofani e Pecch...

27 Feb
11:10

Cremonese: Nesta:"Cremonese forte ma tutte le partite sono difficili"

27 Feb
11:04

Cremonese: I CONVOCATI DEL FROSINONE

27 Feb
11:02

Cremonese: I CONVOCATI Assenti Coccolo, Crescenzi, Fornasier, Terranova, Zaccagno e Valzania

27 Feb
10:43

Serie B: Crema si gioca la sesta nel fortino di Bernareggio

27 Feb
9:52

Serie B: E' il derby day, al Palaradi va in scena Juvi-Piadena

26 Feb
21:13

SERIE C: Semaforo verde per la Serie C... o almeno per la metà. Domani in campo Zoogreen, Teorema ed Agnadel...

26 Feb
19:56

SERIE A: Ultima giornata di regular season: VBC alla prova Cuneo, sfida in ottica PlayOff

26 Feb
19:27

Vanoli: Galbiati:"Barford si è messo subito al lavoro, Trento è forte ma noi abbiamo tanta voglia"

26 Feb
17:34

Cremonese: Pecchia:"Dobbiamo giocare con intensità per provare a vincere col Frosinone"

26 Feb
13:50

News: Figc: "Il Coni considera l'Eccellenza di interesse nazionale"... ripartenza (ma dipende anche dalle ...

26 Feb
9:47

boxe: Tutto pronto per la grande serata: stasera il pugile cremonese Nicholas Esposito combatte per il tit...

26 Feb
0:36

Vanoli: Trento a caccia della riscossa dopo 7 sconfitte consecutive: se i punteggi si alzano va in crisi

26 Feb
0:28

Vanoli: Barford è arrivato:"Ciao Cremona, andiamo a lavorare"

26 Feb
0:22

Basket: Le federazioni di calcio, basket e pallavolo chiedono a Draghi di cancellare la riforma del vincolo ...

25 Feb
23:57

Cremonese: La Cremo ritrova l'arbitro Rapuano, vigile urbano

25 Feb
23:32

Cremonese: QUI CENTRO ARVEDI A parte Coccolo, Fornasier ma anche Terranova

25 Feb
21:32

Cremonese: FIGURINE GRIGIOROSSE Umberto Franzini, terzino di classe travolto dalla guerra

Per la tua pubblicità

Concessionaria esclusiva
Tel: Elisa 333 9898566
Beppe 333 6865864
info@atenasrls.com
Via San Bernardo 37D - 26100 Cremona