La Cremo inizia discretamente: 8-0 all'Alta Anaunia

Cremonese 8
Alta Anaunia 0

CREMONESE 

PRIMO TEMPO 4-3-1-2 Ravaglia; Almici, Marconi, Bajic, Renzetti; Cavion, Pesce, Croce; Castrovilli; Brighenti, Maiorino.

SECONDO TEMPO 4-3-1-2 Galli; Salviato, Canini, Marconi, Procopio; Scarsella, Porcari, Belingheri; Perrulli; Scappini, Talamo. 

Allenatore: Tesser.

ALTA ANAUNIA Taouti, D. Verber, Alessandro Zucal, Turri, Andrea Zucal, M. Verber, S. Zucal, Gabardi, Menghini, Canovini, Youssef.

Sono entrati: Brolpasino, Danilo, Lovi, Rosati, Mouzound, Giuliani, Torresani, Seppi, Spanghetti.

Allenatore: Dell'Agnolo

ARBITRO Lipizer di Verona (assistenti Pedroni di Schio e Paggiola di Legnago)

RETI 9' Brighenti 15' Brighenti 19' Brighenti 41' Maiorino 43' Castrovilli 6' st Belingheri 28' st Scappini 45' st Perrulli

NOTE Angoli 13-1. Spettatori 60. Giornata di sole.

La Cremonese inizia con un ottovolante. I grigiorossi infatti si impongono 8-0 sulla rappresentativa Alta Anaunia, buona squadra dilettante che ha saputo impegnare i grigiorossi adeguatamente. Dopo un brivido iniziale con una grande parata di Ravaglia la partita è stata ovviamente un monologo grigiorosso. Tesser ha schierato i suoi sempre col 4-3-1-2 ma con due undici completamente diversi nei due tempi. La squadra si è sforzata di giocare palla a terra e con gioco manovrato. Nel primo tempo Brighenti ha fatto la parte del leone con una tripletta ma poi hanno segnato anche Scappini, Maiorino, Perrulli, Belingheri e Castrovilli. In pratica tutti gli attaccanti sono andati a segno (salvo Talamo). Sono piaciuti i nuovi: Croce intraprendente, Renzetti offensivo, Castrovilli molto tecnico. Ovviamente è la prima partita dopo tre giorni di ritiro e le indicazioni sono molto aleatorie ma diciamo che il segno più prevale nella valutazione del match. A riposo Ujkani e Forni mentre Zecca deve ancora risolvere qualche problema burocratico. Buona la presenza di pubblico: una cinquantina i tifosi e curiosi presenti con molto entusiasmo per Tesser e i suoi ragazzi.