Pomì domenica al Pala Radi con una Bergamo ancora molto acciaccata

La gioia delle casalasche nel match d'andata al Pala Norda
Pin It

 

È una partita molto importante per il proseguo del nostro campionato - afferma Cristiano Lucchi - e la dovremo affrontare con la massima determinazione e volontà per portare a casa il risultato. Di fronte avremo una Bergamo molto differente da quella incontrata all'andata, quando ancóra mancavano Malinov, Sylla e Popovic. Sarà una partita molto dura e solo con l'atteggiamento tenuto in campo sabato scorso potremmo dettar legge

 

La Pomì si prepara dunque all'importantissima sfida di domenica 14 che riempirà il Pala Radi e vedrà esordire il neo acquisto olandese Maret Balestein-Grothues dare man forte al sestetto rosa in questa gara particolarmente delicata dove le casalasche dovranno necessariamente andare a segno con la Foppapedretti per togliersi il prima possibile dalla quartultima posizione. In questo periodo i segnali positivi non sono di certo mancati, la vittoria tanto netta quanto inaspettata con Scandicci e quella con il favore di pronostici di coppa CEV con cui le rosa hanno eliminato la Vc Sneek e conquistato il pass per gli ottavi dove sfideranno il Linamar, hanno riacceso le speranze di tifosi e società in un girone di ritorno più roseo. A disposizione di coach Lucchi ci saranno quindi Eleonora Lo Bianco, alla prima da ex visto l'infortunio che l'aveva tenuta ferma al PalaNorda, opposto Valentina Zago a chiudere la diagonale, capitan Stevanovic e Martina Guiggi (altra ex della gara) al centro, in banda a rotazione Martinez, Guerra, Starcevic e Grothues, libero Imma Sirressi. Backlines Giulia Rondon, Marina Zambelli (altra ex Foppa) e Francesca Napodano. 

043__060118.jpg

La sfida di domenica però non sarà da sottovalutare, vero che anche con Ofelia Malinov, Mina Popovic e Miriam Sylla (assenti nella gara d'andata) insieme all'opposto rientrante Sanja Malagurski il team orobico non ha avuto miglior fortuna ed ancora in crisi d'organico affronterà questa terza di ritorno senza i due liberi Paola Cardullo e Lucia Imperiali (out fino alla fine del mese) entrambe infortunate, sarà quindi la giovanissima Fabiola Ruffa (classe 2000 presa "in prestito" dalla formazione di serie C under 18), debuttante la scorsa domenica a Modena a prender posto in seconda linea. Sfortune su sfortune che si accumulano per il team di Stefano Micoli che probabilmente sta affrontando la sua ultima stagione nella massima serie visto le difficoltà della Foppapedretti a sostenere i costi della prima squadra.

La nostra stagione non sta andando bene – ha commentato Mina Popovic al termine della gara di Modena – siamo in difficoltà però dobbiamo continuare a giocare e a lavorare di più per fare meglio. Abbiamo dei problemi a causa degli infortuni, non cerchiamo scuse però è un grosso problema giocare senza titolari. Contro Modena senza Malagurski e Cardullo si è visto. Paola si è fatta male alla vigilia della partita e non abbiamo avuto il tempo di provare le alternative

 

033_gioia_060118.jpg

Pomì quindi nella gara di domani parte sulla carta avvantaggiata ma come si suol dire ... mai stimare le unghie dei gatti. Notizia dell'ultima ora: la gara a Pesaro valida per la quinta giornata di ritorno è stata anticipata a sabato 20 gennaio -ore 20.30- e sarà trasmessa in diretta su Rai Sport + HD.

 

IL TURNO

3^ RITORNO - 14 gennaio 2018 - ore 17:00
Imoco Volley Conegliano - Lardini Filottrano  
Pomì Casalmaggiore - Foppapedretti Bergamo  
Igor Gorgonzola Novara - Il Bisonte Firenze  
Savino Del Bene Scandicci - Saugella Team Monza  
Unet E-Work Busto Arsizio - LiuJo Nordmeccanica Modena 13/01 20.30
Volley Pesaro - SAB Volley Legnano  

 

CLASSIFICA

    Pt G V P Sv Sp Qs
1 Imoco Conegliano 35 13 12 1 38 12 3,17
2 Igor Novara 32 13 11 2 37 13 2,85
3 Savino Del Bene Scandicci 27 13 10 3 32 16 2,00
4 Unet E-Work Busto 25 13 8 5 32 23 1,39
5 Saugella Monza 22 13 7 6 28 24 1,17
6 Liu Jo Modena 21 13 8 5 27 25 1,08
7 Mycicero Pesaro 19 13 6 7 25 27 0,93
8 Il Bisonte Firenze 14 13 4 9 21 31 0,68
9 Pomì Casalmaggiore 13 13 3 10 20 32 0,63
10 Sab Legnano 11 13 4 9 16 32 0,50
11 Foppapedretti Bergamo 9 13 3 10 16 33 0,48
12 Lardini Filottrano 6 13 2 11 12 36 0,33