Martelletti:"La mia Leo è stata discontinua ma sta crescendo, ci proveremo con determinazione"

Pin It

Mister Fabio Martelletti è il tecnico della Leoncelli, società storica che ha un progetto di rilancio. Attualmente la squadra è un pochino distaccata in classifica ma la bella vittoria sulla Ceresarese fa ben sperare per il 2018.

Il girone di andata è finita. Quale bilancio si può tracciare per la Leoncelli?

"Abbiamo chiuso bene l'anno ottenendo tre punti fondamentali per noi contro una squadra attrezzata per la vittoria finale e questo ha portato molta autostima nel gruppo. E' stato un girone d'andata dove abbiamo alternato prestazioni positive ad altre meno buone. Probabilmente abbiamo qualche punto in meno rispetto a quanto visto in campo, non è un alibi ma sicuramente il fatto di aver cambiato molti giocatori ha inciso sul fatto di trovare una quadratura, mettiamoci qualche episodio negativo e gli infortuni che hanno influito su certi risultati per completare il quadro".

Le prospettive per il girone di ritorno?

"Ci sono ancora 15 partite da disputare ma credo che i valori sono già delineati e molte squadre si sono rinforzate. Noi confidiamo nel nostro lavoro sperando di avere un pizzico di buona sorte in più, siamo in fase di crescita, cercheremo di affrontare tutte le partite con la stessa determinazione e cattiveria agonistica vista nell'ultimo periodo di stagione e se sarà così allora potremmo prenderci molte soddisfazioni".

Quali squadra ti hanno impressionato di più? 

"L'Ariete, il Santa Maria col forte difensore centrale (Petrozzi, ora passato al Rapid United, nda), la Cicognolese per il suo aspetto organizzativo di gioco e la Ceresarese dove centrocampo e attacco hanno un potenziale offensivo enorme".

Quale partita vi ha dato più soddisfazione? Su quale ci sono più rimpianti?

"Penso l'ultima con la Ceresarese,più che altro ha rispecchiato il nostro percorso di crescita. Rimpianti no, dovevamo essere più concreti in certe situazioni".

La Ceresarese ha speso molto nelle scorse settimane. Che impressione vi ha fatto?

"La Ceresarese è un'ottima squadra che lotterà fino alla fine per il primo posto, hanno un potenziale offensivo forte frutto anche di rinforzi a dicembre ma qualche problema in fase difensiva. Hanno perso qualche punto all'inizio e credo che questo alla fine farà la differenza".