Baldesio ad Antibes per un grande 2018

Di: Filippo Ferrari
Pin It

Si è da poco concluso il tradizionale collegiale invernale del gruppo Categoria. Dopo gli ottimi risultati nella fase regionale di Coppa Brema che ha chiuso il 2017, in questi primi giorni del nuovo anno, la Baldesio ha svolto l’ormai tradizionale ritiro invernale nella località francese di Antibes.

Il ritiro si è svolto nel periodo ricompreso tra il 2 ed il 6 gennaio e ha coinvolto ben 34 atleti (17 maschi e 17 femmine) appartenenti alle categorie Ragazzi, Junior e Assoluti, accompagnati dai tecnici Anna Pecchini e Stefano Fedeli che, in questi giorni, si sono allenati a fianco del gruppo di nuotatori professionisti della squadra locale, allenati dall’ex primatista europeo dei 200 farfalla Frank Esposito, con il quale, nelle scorse edizioni del ritiro, ci sono stati momenti di collaborazione e confronto.

IMG_2562.JPG

Il numeroso gruppo di nuotatori baldesini, in terra francese, ha quindi avuto l’occasione di potersi allenare in vasca lunga e all’aperto, approfittando delle ideali temperature Primaverili, sostenendo sedute finalizzate a preparare gli appuntamenti agonistici in programma nei prossimi mesi.

Infatti, già il mese prossimo, un buon numero di atleti prenderà parte ai Campionati Regionali, ultimo appuntamento utile al fine di conseguire l’accesso ai Criteria Giovanili di Riccione in programma a fine marzo, manifestazione- questa- che al momento vede Vanessa Cavagnoli, Alice Marini (entrambe già qualificate agli Assoluti di aprile) e Alessandro Malfasi già detentori dei tempi limite per partecipare, e con altri atleti non lontani dal tempo richiesto.

Dunque quello di Antibes un collegiale davvero ben riuscito che, oltre alle finalità agonistiche, ha permesso di aumentare coesione e spirito di gruppo all’interno di una squadra in continua crescita ed evoluzione, diventando una realtà emergente non solo a livello locale.

Ora, il gruppo, rientrato a casa, proseguirà gli allenamenti e nel prossimo weekend (13-14 gennaio) sarà impegnato in un test di Coppa Tokyo, che, dopo un breve “esilio” bresciano, torna a svolgersi nel bellissimo impianto di Cremona. Questa gara consentirà allo staff tecnico di valutare la condizione dei vari atleti dopo il periodo di collegiale e, perché no, per qualcuno, ad avvicinare i tempi limite richiesti per i Criteria.

La settimana successiva, invece, torneranno ai blocchi di partenza i più giovani Esordienti A e B, impegnati nella Manifestazione Provinciale ad essi dedicata che, salvo ulteriori modifiche, dovrebbe svolgersi a Gussago, presso l’impianto “Le Gocce”, tappe intermedie verso Campionati Regionali Esordienti A e Coppa Lombardia Esordienti B, ai quali la Baldesio punta ad arrivare numerosa, avendo fatto del vivaio una colonna portante del grande progetto nel quale la società crede fermamente.